"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Lambrate – Via Rodano… ancora un pochetto

2017-01-05_lambrate_via_rodano_1 2017-01-05_lambrate_via_rodano_2

A volte pare impossibile metterci anni per completare un lavoro pubblico, eppure succede. I lavori in via Rodano – zona Lambrate – iniziarono nel 2015 e per 200 metri di strada pare ci stiano mettendo un po’ troppo. Comunque possiamo dire che finalmente siamo a buon punto, manca ancora un pochetto.

La via, un tempo a fondo cieco, dal 2005/7  è stata unita con via Predil, trasformandola a tutti gli effetti una via percorribile. Rimasta per una decina d’anni in completo abbandono, grazie al complesso I giardini di via Rodano la via è stata riqualificata.

Attendiamo la conclusione dei lavori, sperando avvenga in tempi brevi.


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


One thought on “Milano | Lambrate – Via Rodano… ancora un pochetto

  1. Giovanni

    Questo cantiere è meglio di una commedia teatrale.
    Quando hanno lavorato, all’opera si vedevano massimo 2 o 3 persone… Senza fretta, ovviamente.
    Ora, lavori abbandonati ormai da prima di Natale. Macchinari sgomberati dal piazzale bus. Sembra che tutto sia di nuovo fermo.
    Senza contare che l’asfaltatura dei marciapiedi verso la stazione è stata fatta col biiip e ogni volta che piove si formano delle pozze a causa dell’assenza di pendenza per scarico acqua.
    Marciapiede di via Bertolazzi lavo nord diventato inservibile a causa della sosta selvaggia, di recinzioni abbandonate e di toppe d’asfalto ancora da fare.
    Mah… bisognerà aspettare il periodo elettorale per rivedere gli operai in funzione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.