"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Nuova – Ennesima modifica al palazzo del Corriere

san-marco-il-palazzo-delel-rotative-del-corriere-della-sera-alberto-rosselli-1960

Il Corriere della Sera pian piano si sta spostando sempre più a Crescenzago, negli uffici RCS di via Rizzoli, come era previsto.

Naturalmente il vecchio palazzo, formato da diversi edifici nell’isolato tra le vie Solferino, Moscova e San Marco, è ora in cerca di nuovi inquilini (dovrebbero essere già stati individuati), e naturalmente è ora sottoposto ad una nuova riprogettazione.

L’edificio più coinvolto da modifiche pare sia l’ex Palazzo delle Rotative di via della Moscova 31, progettato nel 1960-64 da Alberto Rosselli.

Nel 2006 c’è stato già un intervento di trasformazione a cura dello studio Gregotti e Associati, dovuto al fatto che le rotative furono spostate altrove e il palazzo, vincolato, è stato alleggerito con molte vetrate e al suo interno sono stati realizzati nuovi uffici. Adesso pare sia stato nuovamente modificato, aprendo anche la parte al piano terra con grandi vetrate trasparenti.

I primi edifici vennero costruiti all’inizio del XIX secolo e sono stati oggetto nel corso del Novecento di considerevoli modifiche interne e di successivi ampliamenti. Nel 2006, come abbiamo detto, venne realizzato l’ultimo intervento di ristrutturazione totale, progettato dallo studio Gregotti e Associati che ha portato alla realizzazione di un immobile che risponde oggi ai più moderni parametri qualitativi, avendo conservato il nucleo originario e riadattato le aree operative mediante la demolizione di alcuni corpi di fabbrica e la ristrutturazione degli spazi ex industriali e di quelli ad uso uffici.

Con una superficie totale di ca. 22.000 mq complessivi, di cui ca. 15.000 mq di uffici e 4.000 di magazzini/archivi, l’immobile si sviluppa su 5 piani fuori terra e due interrati. Esternamente presenta una parte di facciata continua, costituita da un telaio metallico con vetri selettivi e basso emissivi che garantiscono elevate performance in termini di isolamento termico, trasmissione luce e isolamento acustico e una parte in muratura con intonaco tradizionale e rivestimenti metallici. Sono presenti una mensa, un auditorium e, ai piani interrati, numerosi posti auto, moto e biciclette.

Sotto tre immagini delle modifiche realizzate dallo Studio Gregotti e Associati

via_san_marco_21c via_san_marco_21b via_san_marco_21a

Qui invece alcuni rendering delle modifiche in corso per Cushwake Property.

palazzo_moscova_corriere_solferino_2 palazzo_moscova_corriere_solferino_1 palazzo_moscova_corriere_solferino_3 2016-12-08_moscova_corriere_solferino_1

 


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


One thought on “Milano | Porta Nuova – Ennesima modifica al palazzo del Corriere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.