"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Duomo – Ci si preoccupa delle palme ma non delle automobili in Piazza Duomo?

Articolo prodotto per Urbanfile e Affari Italiani Milano 

 

 

Quanto si è detto e scritto sulle palme di piazza del Duomo nelle settimane scorse, e come sempre i Milanesi alla fine comprendono o si adeguano.

Ma la cosa incredibile è che in tutti questi anni nessuno si sia mai lamentato della grande quantità di automobili che perennemente stazionano nella grande piazza PEDONALE.

Anni fa il Comune provò a spostare i taxi in via Giuseppe Mengoni, ma come si è visto la lobby dei tassisti ha avuto la meglio e i taxi sono rimasti in piazza. Così tra l’aiuola e palazzo Carminati (McDonald’s) ci troviamo questo bel carosello di vetture, per fortuna tutte bianche.

Per non parlare di tutte quelle vetture che, vuoi per la sicurezza, vuoi per le autorità, vuoi per lo scarico merci, vuoi per chissà cos’altro, stazionano ogni giorno ai lati della piazza.

Insomma, una piccola licenza che alcuni pare si prendano infischiandosene del luogo, tanto che è difficile riuscire a fare uno scatto fotografico senza inquadrare un’automobile o un camioncino.

I taxi non sarebbero stati meglio posizionati in via Mengoni, come proposto anni fa, consentendo magari un ingrandimento dell’aiuola di piazza Duomo o un allargamento dei marciapiedi lato Carminati – dove troverebbero spazio i tavolini dei bar – dando anche un immagine più “rilassata” alla piazza?

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


11 thoughts on “Milano | Duomo – Ci si preoccupa delle palme ma non delle automobili in Piazza Duomo?

    1. Andrea

      Vi preoccupate dei taxi e delle palme quando in piazza passano decine di auto con targa straniera che potrebbero essere tranquillamente delle autobombe, e neanche un vigile!!!!!!!!!!!!!!

  1. -Ale-

    Concordo in pieno.
    I taxi in p.za Duomo stanno peggio delle palme (senza poi parlare della loro maleducazione…).

    In via Beltrami si è riusciti a farli andar via (miglior merito degli Expo Gate), che bello se si liberasse anche p.za Duomo

  2. Anonimo

    Grandissimi! Grazie per avere rotto questo tabu, lo sostengo da anni che i taxi li non dovrebbero proprio nemmeno passare. Piazza Duomo è il cuore della città, perchè dobbiamo regalarne un terzo a questo degrado? I taxi potrebbero essere spostati in piazza Diaz. Per non parlare della loro maleducazione, quando sei in bici non ti fanno passare manco morti

    1. Andrea

      Ignoranti,,,, i taxi vanno dove li mette il comune, non possono scegliere il posto, informatevi per non fare brutte figure, e rispettate le persone che usano i taxi e li vogliono a portata di mano come in tutte le città del mondo.

        1. Andy

          Ma uno avrà il diritto di avere il culo che gli pare oppure lo deve avere a immagine e somiglianza del tuo bel culetto dorato?

  3. wf

    Esattamente.

    Che poi è da città di sfigati mettere i tavolini su un marciapiede così stretto e in catrame in una piazza così grande.

    Nemmeno fossero dei bar sport di quarto oggiaro.
    Siamo in piazza Duomo, che diamine.

    Bravi uf e la,vostra produzione di articoli.
    Profilazione e fresatura.

  4. Claudio K.

    Aggiungerei l’assurdo divieto posto dalla sovrintendenza (sempre loro…) a rialzare le lastre, portando tutto al livello dei marciapiedi e creando una zona pedonale omogenea… e gli inguardabili tratti di marciapiede asfaltato, non solo sul lato ovest (quello appunto della fermata taxi) ma anche lungo l’Arcivescovado.

  5. Andy

    Sì ma resta il fatto che le palme in piazza Duomo c’entrano come un dildo in un centro per la cura delle ragadi anali o come un’arpa in un concerto degli Iron Maiden

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.