"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Bicocca – Il cantiere misterioso di via Chiese: aggiornamento novembre ’17

Rieccoci alla Bicocca a fare alcune foto al cantiere che si trova nel lotto dell’area ex-Besta, all’incrocio di via Chiese con viale Piero e Alberto Pirelli, già oggetto di un concorso qualche anno fa, ma che oggi viene sviluppato dal Gruppo Caltagirone secondo un progetto ‘misterioso’. Infatti ancora non circolano né rendering commerciali, né disegni tecnici. Intanto a metà novembre alcuni edifici sono già arrivati al quarto piano.

A molti mesi dall’inizio del cantiere ancora non siamo in grado di sapere quale aspetto avranno gli edifici in realizzazione.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


9 thoughts on “Milano | Bicocca – Il cantiere misterioso di via Chiese: aggiornamento novembre ’17

  1. Carmaulpio

    È veramente un gran mistero! Non c’è un ufficio vendite – che in genere viene aperto prima ancora del cantiere- e quindi, per chi costruisce Caltagirone?

  2. Piero

    A giudicare da quanto sono alte le gru e appiccicate le palazzine, forse il costruttore si vergogna un po’ a rendere pubblici i rendering 🙂

  3. Mauro

    Grandi lavori anche lungo tutta via Sesto San Giovanni, dietro Prysmian, A2A, Pirelli, UnivBicocca. Lavori anche nell’area della linea ferroviaria.

    Sembrerebbe che verrà finalmente aperto il cancello Breda di viale Sarca.

    1. Marco V

      Dove hai letto dell’apertura del cancello? Come hanno scritto c’è stato piazzato un bel cordolo davanti, però anche un mio Prof disse che lo avrebbero aperto..

  4. Davide V.

    Questo nuovo edificio non potrebbe essere un ampliamento dell’università? Ho visto in alcuni punti un color rosso bicocca abbastanza inconfondibile.

    Per quanto riguarda via sesto san giovanni, stanno finalmente mettendo mano a quella striscia abbandonata da decenni in cui era cresciuta una foresta di piante infestanti che costeggia l’hangar, sembra stiano realizzando un marciapiedi ed una pista ciclabile almeno così pare da come hanno posizionato i cordoli. Dubito purtroppo però che apriranno il cancello, ci sono passato a piedi ed hanno posizionato un bel cordolo proprio li davanti.

    Mi sfugge però il motivo per cui stanno allargando la carreggiata, se non allargheranno anche il marciapiede dall’altro lato in direzione sud ci sarà praticamente una corsia e mezza. Che senso hai? Qualcuno ha visto dei disegni tecnici del comune?

    1. Marco V

      Potrebbe essere dell’università, c’erano progetti tempo fa per una residenza universitaria in quella posizione:

      unimib.it/node/9997

      I rendering però sono totalmente diversi:

      old.unimib.it/upload/gestioneFiles/relazioniEsterne/renderingu10.jpg

  5. Alessandro

    Ciao a tutti,
    dagli inizi di dicembre il cantiere è fermo e non si vede più alcun operaio lavorare.
    Qualcuno ne sa nulla?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.