"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Roma | Tor Bella Monaca – Una nuova quinta per largo Ambrogio Brambilla

Tor Bella Monaca, a dispetto della pessima fama di cui gode anche al di fuori dei confini comunali, è stata interessata nel corso degli anni da alcuni interventi di riqualificazione edilizia, pubblica e privata, che hanno portato una certa dose di dinamismo in tutta l’area circostante.

Un intervento passato in sordina è quello che sta interessando da un paio di anni largo Ambrogio Brambilla, un vecchio e a dir poco disastrato piazzale con al centro un mercato all’aperto, circondato dalla campagna romana – e le sue immancabili discariche abusive – e gli anonimi palazzoni popolari del quartiere.

L’intervento è giunto quasi a completamento per quel che riguarda l’edilizia privata, due palazzoni di sette piani abbastanza pesanti nei volumi, anche se nel progetto originario, riscontrabile nelle immagini di Google Street View, le palazzine avrebbero dovuto essere tre, stesso stile ma con proporzioni più piccole, una soluzione sicuramente meno soffocante rispetto all’attuale.

Immagine da StreetView del 2008

La valutazione architettonica del progetto non può non essere condizionata dall’asfittico panorama immobiliare romano, nel caso in questione viene a mancare la caratteristica rigidità della balconatissima palazzina romana, con addirittura qualche accenno di “stile”, chiamiamolo così. Se consideriamo poi che ci troviamo nel bel mezzo di una delle aree più difficili della capitale, siamo di fronte a un ipotetico miracolo.

Oltre a ciò, va fatta menzione anche dell’intervento che attiene alla demolizione del vecchio mercato, purtroppo postdatato rispetto alla costruzione dei palazzi. Al termine dei lavori i cittadini della zona non solo non avranno più un mercato dal vago richiamo post-sovietico, ma, se tutto procede secondo i piani, potranno disporre di una nuova struttura polifunzionale.

L’ultimo augurio va alle zone immediatamente limitrofe, dove oggi imperversano orribili discariche abusive. Si spera che con la conclusione del cantiere tutta la zona possa essere riportata nei margini di civiltà previsti da qualsivoglia capitale occidentale.

 

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com


2 thoughts on “Roma | Tor Bella Monaca – Una nuova quinta per largo Ambrogio Brambilla

  1. Alessandro

    Le palazzine non sono male. La zona è Tor Bella Monaca una normale borgata ad est di Roma, chi non la conosce. Purtroppo ha i a pessima fama ma dipende da quello che uno intende. Roma centro non è certo meglio, considerando prezzi improponibili e scarsità di mezzi pubblici. Gli Interni sono curati, gli appartamenti fin troppo. Se compri non puoi aspettarti i Parioli… L’unico problema è che la pressione troppo bassa non fa arrivare l’acqua ai piani alti, e bisogna vedere se il costruttore ti accolla l’invenduto a livello condominiale. Stavo pensando di acquistare un appartamento alla fine ognuno fa i conti con i soldi che ha. L’importante è avere un tetto sopra la testa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.