"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Volta – Il parco di Viale Montello

Il Giardino Comunitario Lea Garofalo di viale Montello a Porta Volta, è da diversi mesi sottoposto ad un intervento di riqualificazione. Avevamo visto nel luglio 2017 la realizzazione della nuova recinzione. In seguito è stato costruito il campetto (mezzo campetto per la precisione) del basket con un canestro che purtroppo è stato rotto diverse volte da quando è stato realizzato. Altro intervento recentemente concluso è il nuovo sistema di illuminazione lungo il sentiero interno.

Qui alcune immagini del giardinetto Lea Garofalo.

Sappiamo benissimo che questo giardino è gestito da “Giardini in Transito” un gruppo di cittadini che ha in gestione spazi urbani del Comune o di privati, in disuso da diverso tempo e convertiti in giardini comunitari di quartiere, dove i cittadini si incontrano e gestiscono lo spazio per non lasciarlo al degrado.

Bell’iniziativa e anche lodevole, però ci sono alcune cose che ci lasciano perplesso, come ad esempio, come sia possibile che nessuno si preoccupi dei ruderi dei vecchi edifici che vengono utilizzati come recinto verso viale Montello, a noi ci sembrano alquanto pericolosi, non sarebbe stato meglio rimuoverli completamente? A parte che lasciati in questo stato danno quel senso di degrado e di insicurezza che non è una bella immagine per un giardino pubblico e dove si recano anche i bambini.

Per giunta dobbiamo aggiungere che viale Montello, alberato, è un viale invaso dalle autovetture che vengono parcheggiate OVUNQUE, impedendo il passaggio dei pedoni.

Perché questa anarchia? Qui c’è anche un cantiere in divenire, ma che comunque non dovrebbe giustificare questo stato senza controllo. Per non menzionare anche la bruttezza nel vedere le vetture a cavallo delle piccole aiuole del viale.

Insomma, basterebbe istallare dei dissuasori che impediscano questo caos.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


One thought on “Milano | Porta Volta – Il parco di Viale Montello

  1. Anonimo

    Tutta questa area è da rifare. COme al solito, tra liti e ricorsi e burocrazia, tutto è molto lento…
    Per una volta penso che mttere dei dissuasori non ha senso (ora), se poi li devi rimuovere per permettere l’abbattimento del muro… In questo caso sono per giri periodici di multe e rimozioni forzate (in un mondo ideale).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.