"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – Cantiere Citylife: è pronta l’insegna Generali

A quanto pare ci siamo finalmente, sulla cima della torre dello Storto/Generali, progettata dallo studio di architettura Zaha Hadid, tra meno di una settimana, inizierà il montaggio dell’insegna Generali, a simboleggiare la proprietà dell’inquilino che occuperà il grattacielo di 175 metri di CityLife a Tre Torri.

Il design dell’insegna è ancora top-secret, ma si sa che avrà una scritta Generali su ogni lato, e che il 10 di aprile, salvo imprevisti, verrà posata con un elicottero (voci di corridoio) sulla sommità dell’edificio, una gru per il montaggio dei pezzi della scritta.

Unica cosa risaputa, è che l’insegna è stata comunque progettata dallo stesso studio di architettura del grattacielo (studio Zaha Hadid), perciò si spera in un intervento adeguato e coerente alla forma, alquanto particolare, dell’edificio stesso. Come avevamo già visto, la struttura dell’insegna dovrebbe seguire l’andamento curvilineo delle facciate e sovrapporsi ad esse alzando di qualche metro lo stesso grattacielo (forse 2 o 3 metri).

Ricordiamo che l’edificio ha una forma molto particolare, infatti effettua una torsione iniziale molto accentuata che si attenua salendo verso l’alto, su una piantina a forma di seme o “chicco di caffè”.

 




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


10 thoughts on “Milano | Tre Torri – Cantiere Citylife: è pronta l’insegna Generali

  1. Lalla

    Concordo, ora e’ elegantissimo, diventera’ una cafonata. Ma si sa c’e’ bisogno di marcare il territorio…..

  2. dammatra

    a parte che in tutto il mondo le assicurazioni marcano il territorio qui c’era gente che sosteneva che l’insegna fosse cafona quando ancora nemmeno c’era….

    1. Anonimo

      Ma infatti…con qualche eccezione tutti i grattacieli di Parigi hanno l’insegna. Non so dove si inventino certe robe che nessuno le mette più.

  3. Precotto doc

    Mah!!! Trovo che il logo non sia la cosa peggiore , lo stile dei grattacieli non è il massimo e poi con la manona è il piedone stile esslunga , forse la migliora

    1. federico

      Il logo ha rovinato un grattacielo bellissimo questo è innegabile, l’insegna è enorme, all’estero l’insegna la mettono ma con più moderazione, rispettando le proporzioni cosa che ha fatti il palazzo unicredit ad esempio, detto ciò se prima era carino ora non si guarda

  4. federico

    Il logo ha rovinato un grattacielo bellissimo questo è innegabile, l’insegna è enorme, all’estero l’insegna la mettono ma con più moderazione, rispettando le proporzioni cosa che ha fatti il palazzo unicredit ad esempio, detto ciò se prima era carino ora non si guarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.