"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Quadrilatero – Rinnovo per San Pietro All’Orto 22-24-26

 

Come avevamo visto, in via San Pietro all’Orto è in fase di esecuzione la riqualificazione dello stabile al civico 2-24-26 di proprietà Generali.

Il progetto prevede la valorizzazione dell’immobile sito in Via San Pietro all’Orto 22,24,26 senza modificare i volumi esistenti.

I locali posizionati nei piani primo interrato, terra e ammezzato saranno dedicati a negozi, e dal primo al quinto piano ad uffici con filiale bancaria al primo piano. Nel secondo piano interrato e nei volumi esistenti in copertura verranno posizionati gli impianti.

Per una migliore valorizzazione del sottoportico su Via San Pietro all’Orto, nel piano terra e ammezzato si prevedere la sostituzione dei serramenti e dei rivestimenti opachi in corrispondenza del civico 24 e 26. La pietra utilizzata come rivestimento delle parti cieche è marmo pierre bleue. I serramenti prevedono l’inserimento di una cornice attorno alle vetrine in pietra chiara, già presente nell’area.

Il civico 22, vincolato indirettamente dalla soprintendenza, non prevede alcun intervento sulla facciata.

La facciata sopra il porticato (piano primo,secondo e terzo) prevede l’ampliamento della superficie vetrata, mantenendo il ritmo esistente, con un rivestimento sempre in marmo pierre bleue come nell’area del sottoportico.

Questo nuovo rivestimento fornisce all’edificio una maggiore performance termica.

L’intervento è a cura di Atelier(s) Alfonso Femia  (proprietario dei rendering che pubblichiamo) con gli architetti Alfonso Femia e  Simonetta Cenci

Le immagini di questo articolo sono di Stefano Anzini.

 

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.