"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Verziere – Il parcheggio dei vigili e lo stallo di un cantiere

In centro, in Piazza Fontana, proprio dietro al Duomo, c’è un bel potpourri di automobili parcheggiate davanti al seicentesco Palazzo del Capitano di Giustizia, sede del Comnando dei Vigili Urbani e dell’assessorato dei Trasporti e dell’Ambiente. Immagine alquanto brutta che fa anche un po’ sorridere se non indignare, quella di vedere un parcheggio “selvaggio” proprio davanti ad una sede che dovrebbe simboleggiare invece l’ordine e la disciplina.

Questa situazione ricorda un po’ quella che si trova in piazza Santo Sepolcro, dove i mezzi dei Carabinieri e della Polizia di Stato vengono parcheggiate in modo disordinato là dove dovrebebro passeggiare solo i pedoni.

 

La situazione in Piazza Fontana è praticamente “esplosa” dopo che la confinate Piazza Beccaria è stata resa pedonale, infatti prima le vetture venivano parcheggiate lì.

A dire il vero, le vetture dei vigili dovrebbero venire parcheggiate in un parcheggio interrato ricavato sotto l’edificio posto ad angolo tra piazza Fontana e piazza Beccaria, edificio che dovrebbe affiancarsi allo Star Hotel, ma che da anni è in attesa di venire costruito.

Onestamente non siamo ancora riusciti a capire questo “misterioso” blocco, il progetto è talmente vecchio che quasi se n’è perso persino il filo tempistico.

Era l’ormai lontano 2000 quando venne incaricato lo studio di Aldo Rossi per progettare un palazzo ad uso alberghiero e una sistemazione della piazza. Progetto che verrà realizzato solo in parte, come abbiamo visto e che misteriosamente, nella sua parte “pubblica” rimase sulla carta. Così, la piazza è rimasta com’era (forse per fortuna) e il palazzo d’angolo, ad uso per servizi comunali rimane un cantiere inattivo. Nel 2013 sembrava iniziasse finalmente qualcosa, con la demolizione dei vecchi ruderi e l‘avvio di un cantiere vero e proprio con tanto di gru.

Siamo nel 2018, il cantiere è fermo da diversi anni ormai e la gru è stata anche smontata. Ora, quanto tempo rimarremo con questo bell’esempio di in-civiltà?

Piazza Beccaria ora meravigliosamente pedonalizzata.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


6 thoughts on “Milano | Verziere – Il parcheggio dei vigili e lo stallo di un cantiere

  1. Anonimo

    Io suggerisco di spostare i Vigili fuori dal centro. Così sono anche più vicini a dove abitano i cittadini che han bisogno di loro e il traffico.

    In quel bel palazzo facciamo la Grande Biblioteca che tanto manca a Milano (che così è anche vicino alla Sormani).
    Poi parte della biblioteca la teniamo aperta 24/7 così rivitalizziamo pure il Centro che altrimenti dopo una certa ora diventa un mortorio.

    1. Anonimo

      Viste le dimensioni dell’edificio al massimo sarebbe una “piccola” biblioteca, anche se sarebbe sempre meglio che tenerci i vigili.

      Scusa cosa vuol dire “spostare i vigli fuori dal centro così sono più vicini a dove abitano i cittadini”?? Dovunque metti la sede principale, sarà vicino a qualcuno e lontano da qualcun altro.

      Se li metti a Quarto Oggiaro saranno lontani per chi sta al Corvetto. Se li metti al Gratosoglio, saranno scomodissimi per chi vive a Cimiano…

      1. Anonimo

        tanto piccolo l’edificio una volta ristrutturato non è. E quanto alla posizione, se il Comune pensa di concentrare tutti gli uffici a Farini, posso anche buttarla li che tenere i Vigili Urbani a 300metri dal Duomo è un anacronismo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.