"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Calvairate – Residenza di via Einstein 6, quasi conclusi i lavori

In Via Einstein 6 nel 2014 venne demolito l’edificio della la Scuola Tito Livio, un palazzo scolastico degli anni Sessanta del ‘900. Per anni quello spazio risultare abbandonato, con proteste anche degli abitanti della zona, anche perché divenne dormitorio di senza dimora.

Oggi sono sorte tre palazzine di sei piani, che diventeranno una residenza universitaria del Politecnico di Milano.

I lavori erano cominciati nei primi mesi dello scorso anno (2017). Avevamo visto i rendering del progetto e speravamo tanto che il progetto sarebbe stato migliore, invece, a giudicare dai lavori oramai quasi a buon punto, dobbiamo dire che si sono rivelati un po’ una delusione.

Tre blocchi uniti a L che con le loro finestre molto strette hanno un aspetto tremendamente austero, se non fosse per il colore scelto per alcune porzioni di finestra, darebbe l’aspetto di un carcere, come è stato il giudizio di molte persone cha hanno visto il complesso esteriormente. Ricorda molto un brutto edificio degli anni Cinquanta del ‘900 piuttosto che un edificio residenziale degli anni Dieci del XXI Secolo.

 

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


13 thoughts on “Milano | Calvairate – Residenza di via Einstein 6, quasi conclusi i lavori

  1. _

    Al di la del discorso estetico che può essere soggettivo, questa è una Residenza per 200 studenti.

    Se costruisci un palazzo nuovo con 200 appartamenti per legge devi costruire 200 posti auto.
    In questo caso quanti sono i posti auto?

    Si spera che gli studenti non siano automobile-dipendenti ed usino i mezzi, ma tra carsharing, moto, scooter, motorini, bici e magari auto usata solo per tornare a casa il venerdì e parcheggiata li sotto tutta la settimana, di spazio ne consumano (prima c’era una piccola scuola a due piani…)

    Cosa prevede il Regolamento Edilizio per gli Studentati?

    1. Stefano

      Lei vaneggia. Non c’è nessuna legge del genere, né ci si aspetta che studenti fuorisede o stranieri posseggano un’auto. Lei uno studente non l’ha mai visto nemmeno con il binocolo.

  2. Tatino Pensabene

    forse abbiamo capito tutti male, e si tratta della nuova sede del San Vittore…come carcere gli manca solo un po d’aria pero’…ma le nuove finestre anti evasione sono perfette anche perché si camuffano bene. Io farei senatore a vita l’architetto. Come luogo di dannazione ed espiazione é perfetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.