"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – Partiti i lavori per sistemare Largo Domodossola

Finalmente sono cominciati gli interventi di arredo urbano e viabilità in Largo Domodossola. La sistemazione del piazzale e di viale Boezio, tanto attesa, è a scomputo oneri di urbanizzazione del complesso di CityLife. Al momento non siamo riusciti a capire quale sia l’effettivo intervento, come sarà rivista la viabilità (si parlava di una rotonda al centro dell’incrocio) e come sarà arredata la piazza.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


4 thoughts on “Milano | Tre Torri – Partiti i lavori per sistemare Largo Domodossola

  1. Andrea

    Spero siano previste aiuole verdi ed il rifacimento della sede tranviaria da Piazza VI Febbraio…con una migliore gestione degli incroci e dei semafori.Attualmente I tram ci impiegano 10 minuti da Corso Sempione alla Piazza,perche’ sono sempre fermi ai semafori…e’ una follia!Questa sarebbe una gestione efficiente della rete tram?Sistemazioni urbanistiche come questa dovrebbero essere l’occasione per rimediare a tali criticita’.Gli input pero’ dovrebbero venire da ATM e Comune di Milano.Invito l’assessore ai trasporti a fare un tour in tram per rendersi conto che siamo ben lontani da una gestione Europea (parola tanto di moda) della rete di superficie..

    1. Manuel

      Non c’è alcuna gestione efficiente della rete tranviaria; i tram/mezzi escono dal deposito e vanno… quando riescono ad andare. Troppe fermate e posizionate male in corrispondenza di altre linee, corsie “preferenziali” non si capisce per chi, fermate occupate perennemente da auto (il bus fa fermata in mezzo alla strada) e per ultimo la gestione semaforica che favorisce il mezzo privato rispetto a quello pubblico! Il problema che in tema di asservimento semaforico non c’è gente preparata. A Monaco di Baviera esiste dagli anni ’90.

  2. Anonimo

    Io che abito in Viale Boezio, e da giorni cercavo di capire se erano effettivamente partiti i lavori, questa notizia mi rallegra la giornata.
    Spero che includano anche la parte tranviaria che è diventato uno scempio.
    Mi raccomando verde 😁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.