"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Trasporti: adeguamenti delle fermate dei tram 2 e 27

Prosegue l’attività dell’Amministrazione per migliorare la qualità del trasporto pubblico e renderlo sempre più efficiente con migliori collegamenti tra i quartieri e con il centro della città. Da giovedì 8 novembre, partiranno i lavori per l’accessibilità alle fermate della linea tram 2 da Porta Genova a piazzale Negrelli. Mentre a partire dal 12 novembre, interventi importanti interesseranno anche la linea 27. Sono state già migliorate le linee bus 220 (con nuove corse) e 328 (con prolungamento).

Fermata tram 2 e bus extraurbani a Porta Genova

“Quartieri sempre meglio collegati fra loro e con il centro città – dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità e Ambiente –. Ma anche con i comuni limitrofi affinché sia sempre più facile servirsi del trasporto pubblico e integrare la rete urbana con la ferrovia. Un lavoro di ricucitura che abbiamo intrapreso da tempo su tutte le linee”.

I lavori riguardano la riqualificazione, la velocizzazione e l’adeguamento alla normativa per le persone con disabilità di tutte le fermate delle principali linee tranviarie anche della linea 27 (XXII Marzo, Corsica, Forlanini, Mecenate, Ungheria). Interventi che partiranno lunedì 12 novembre e che consentiranno di avere una linea più veloce con l’abbattimento delle barriere architettoniche, la realizzazione di nuove pensiline dalla lunghezza adatta per i tram modello Eurotram, Sirio e Sirietto e l’ottimizzazione delle fermate.

I lavori sono stati finanziati dall’Amministrazione e sono affidati ad Atm. Gli interventi verranno eseguiti a lotti, fermata dopo fermata, così da limitare, nel corso dei mesi, i disagi ai cittadini. Le fermate interessate saranno spostate o accorpate.

Da questa settimana migliorano anche le linee bus numero 328 che da ieri arriva al quartiere delle Rose di Pieve Emanuele e il 220 con due nuove corse nell’orario di punta del mattino. Si tratta di potenziamenti progettati nel quadro del prolungamento del tram 15 a Rozzano che aiutano a collegare meglio i comuni con Milano e a integrare bus e ferrovia. In particolare questi potenziamenti rafforzano Pieve Emanuele e un loro quartiere popolare, il quartiere delle Rose, e una scuola superiore.

Sul sito web e sull’app mobile di Atm sarà possibile conoscere le fermate coinvolte dai lavori e quelle provvisorie.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


12 thoughts on “Milano | Trasporti: adeguamenti delle fermate dei tram 2 e 27

  1. Andrea

    Bene adeguare le fermate ma occorerebbe eliminarne alcune che sono troppo vicine e rallentano oltremodo I tempi di percorrenza del tram…un esempio eclatante il tram 27 in via Mecenate e Viale Ungheria…ha la corsia protetta ma e’ lentissimo perche’ costretto a fermarsi ogni 100/150 metri.Nel progetto di velocizzazione le fermate andrebbero ridotte e razionalizzate…Altrimenti e’ impensabile pretendere di offrire un servizio appetibile e competitivo,anche laddove esistono le corsie preferenziali.

  2. robi

    se seguono i progetti (suppongo di si) verranno cancellate, per quel riguarda il 27, una fermata in viale Ungheria e una in Mecenate, accorpate quelle di piazza Ovidio con via Marco Bruto (realizzata nuova dall’altro lato della piazza),un’ altra soppressa in viale Corsica e accorpate quella di piazza Emilia e via Bronzetti direzione centro (direzione periferia non è chiaro).

  3. Wf

    https://milano.repubblica.it/cronaca/2018/10/31/news/milano_primark_palazzo_via_torino_45-210486746/

    imark aprirà in centro a Milano: 7 piani di shopping low cost in via TorinoIl palazzo di via Torino e lo shop Primark ad Arese 

    Il marchio low cost irlandese raddoppia in Italia e dopo il megamall di Arese sbarca in zona Duomo

    Attenzione!
    Riapre il palazzo di Trony in via Torino.
    E attirerà un sacco di turisti e milanesi.
    Successo assicurato.

    Il centro ritorna a essere al centro.

          1. Anonimo

            Per wf: E’ ufficiale, presto un nuovo ristorante a Milano: “Anima e cozze” apre ufficialmente in via Bisceglie. Milano sempre piu’ bella .Avanti cosi’.

          2. Wf

            Visto che tutti postate articoli off topic ho una NO TI ZIO NA!!

            Piccola ma GRAnde notizia.
            U piccolo cambiamento, finalmente!
            ——–

            http://www.affaritaliani.it/milano/milano-come-london-partners-sala-ecco-il-futuro-del-turismo-569955.html?refresh_ce

            Milano come London&Partners, Sala: “Ecco il futuro del turismo”Il capoluogo lombardo pronto a far partire un’agenzia sul modello inglese con Camera di Commercio e Sea per promuovere il territorio.

            Sala: “A Milano un’agenzia come London&Partners”

            Un’agenzia di promozione del territorio sul modello dell’inglese London&Partners. Il sindaco Beppe Sala ha un punto di riferimento e un’ispirazione chiari per il futuro del turismo nella sua città. “Sarà un’iniziativa tra Comune e Camera di Commercio, ma non solo”, ha spiegato Sala, a margine della commemorazione al Famedio.

            Sala ha proseguito: “Ad esempio interverrà anche Sea con il suo ruolo di gestore degli aeroporti della citta’”. Ancora non è stato rivelato il nome dell’agenzia, ma Sala ha assicurato: “Stiamo avendo contatti con vari interlocutori: proprio in queste settimane abbiamo messo a punto le linee di indirizzo”.


            Benvenuti nel 2018 dire!

          3. Anonimo

            Ottimo! Figa e Fatturato, adesso che ci abbiamo l’Agenzia, basta giargianate a Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.