"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Maggiolina – Cantieri di via Fava e dintorni: aggiornamento gennaio 2019

Eccoci nuovamente a fare un sopralluogo nella zona compresa tra la Maggiolina e Cascina de Pomm (tra la ferrovia per Greco e via Melchiorre Gioia), tutti interventi di edilizia residenziale.

Iniziamo dal cantiere di Via Angelo Fava della Maggiolina Appartments.

Segue il grande cantiere di Abitare alla Maggiolina. Il nuovo complesso residenziale costituito da una torre di 16 piani e da una stecca di 10.

Passiamo ora ai due edifici in costruzione su via Melchiorre Gioia, proprio nei pressi della parrocchia di Santa Maria Goretti.

Il primo palazzo è Gioia 181 Living Martesana.

Segue, adiacente, il complesso denominato Gioia Garden.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


10 thoughts on “Milano | Maggiolina – Cantieri di via Fava e dintorni: aggiornamento gennaio 2019

  1. Luca

    Complimenti a chi ha autorizzato questi ecomostri.
    Il primo (via Fava) rovina completamente forse l’unico scorcio di Maggiolina privo di casermoni/formicai.

    L’altro è stato costruito talmente a ridosso del campanile della chiesa da sembrare quasi abusivo. Sembra di essere tornati negli anni 60, ma a 5000€/mq.

      1. Andrea

        Di tutti questi progetti ritengo che Gioia Garden (gioia 177) si indubbiamente il più interessante, per progetto e per costi. Gli altri hanno tutti costi spropositati per quello che offrono e per la zona.

  2. Anonimo

    Esatto, la Maggiolina sta dall’altra parte della ferrovia, fino a viale Arbe,e li’ sono solo villette o palazzine di 3/4 piani al massimo. In ogni caso, prima di parlare di “ecomostri e casermoni” consiglio di guardare il progetto del complesso “Abitare in Maggiolina”(anche se ,ripeto, non e’ esattamente in Maggiolina).Sara’ l’invidia di chi non se lo potra’ permettere?

    1. Luca

      > la Maggiolina sta dall’altra parte della ferrovia, fino a viale Arbe,

      No, la Maggiolina è divisa in due dalla ferrovia, arriva fino a Melchiorre Gioia, via Cagliero e viale Sondrio. Dai un occhio (anche) a Google Maps, che giustamente la include tra i quartieri Zara, Cassina de Pom, Greco, Gioia. Un lato è sì fatto di palazzine e villette (e zero servizi, ma vabé..) e l’altro è fatto di formicai e palazzoni.

      > consiglio di guardare il progetto del complesso “Abitare in Maggiolina”

      Appunto, un casermone/formicaio totalmente fuori contesto. Ma tra questi due e i nuovi palazzoni piazza Carbonari la zona sicuramente migliorerà…

      1. Anonimo

        Chissa’ perche’ nessuno osa mai criticare quei casermoni di Libeskind a CityLife oppure si esalta per un grattacielo (il più bello del mondo…sic)solo perche’ ha quattro piante sui balconi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.