"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Genova – Il muro crolla e lo si ripara… a frazioni

Ricordate il muro di cinta dello Scalo di Porta Genova? Per lungo tempo è stato a rischio di crolli, causati dall’inesistente manutenzione durata per decenni e dall’aver lasciato crescere le piante infestanti sino a farle diventare alberi che, cresciuti appoggiati al muraglione in mattoni, lo hanno inclinato sino a renderlo pericoloso. Lo scorso anno alcune parti pericolanti erano state demolite e ricostruite.

Ora, da qualche settimana anche un’ampia porzione lungo l’alzaia Naviglio Grande è stata nuovamente transennata perché pericolosa.

Ricordiamo che lo Scalo di Porta Genova è sottoposto a vincolo per la Soprintendenza, essendo una delle più antiche stazioni ferroviarie d’italia ancora in funzione. Stazione che tra qualche anno dovrà esser comunque dismessa e trasformata in qualcos’altro, pur mantenendo alcune parti così come sono ora.

Intanto gustatevi il muro messo in sicurezza.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


5 thoughts on “Milano | Porta Genova – Il muro crolla e lo si ripara… a frazioni

  1. carli

    Anch’io dico di dare respiro alla zona abbattendo TUTTO il muro perimetrale, anche nel tratto di via Ventimiglia e via Tortona.

    Domando a chi di trasporti urbani ci capisce: si potrebbe sfruttare l’esistente percorso della ferrovia a binario unico fino alla stazione di San Cristoforo per scavare in trincea una metro leggera mono-binario “va e vieni” con Porta Genova per lasciare le automobili in periferia? Di giorno e di notte (la movida in Darsena), sarebbe utile/rapido per chi viene da Buccinasco o Trezzano.

    1. CM

      all’epoca del prolungamento cadorna-porta genova, il comune di milano propose alle ffss di proseguire con la M2 lungo il tracciato della milano-mortara, ricevendo ovviamente una secca risposta negativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.