"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Musocco – Primi passi per la riqualificazione di Piazzale Santorre di Santarosa

Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro con l’Assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran per discutere delle diverse problematiche che presenta il quartiere Musocco attorno al Piazzale Santorre di Santarosa.

Così il Comitato Petrarca, promotore di questi incontri: “per noi il Piazzale una volta riqualificato potrebbe significare molto per il rilancio generale del nostro quartiere e delle vie limitrofe.” 

Dopo una serie di incontri tenuti nei mesi scorsi a Palazzo Marino e quello recente nella palazzina della Croce Verde (ex municipio del Comune di Musocco sino al 1923, anno della fusione con la metropoli) col comitato di zona, si sono definite le priorità e i punti critici per una giusta riqualificazione.

Come sappiamo bene, l’intenzione del Comune è quella di ridare dignità e valore estetico e sociale ad alcune piazze nei vari quartieri cittadini, luoghi che una volta riqualificati diventino luogo di incontro per i vari quartieri e non solo.

Piazzale Santorre di Santarosa (patriota e rivoluzionario) lo abbiamo portato in luce diverse volte in vari articoli come nel 2014 e nel 2017 dopo il restauro del monumento. Era il centro del vecchio Comune indipendente di Musocco, infatti al centro si trova lo stupendo monumento ai caduti nella Prima Guerra Mondiale dell’ex cittadina a Nord della città di Milano.

Oltre ad essere un luogo con una propria storia e un valore artistico notevole, una sua riqualificazione certamente lo renderebbe appetibile per nuove aperture commerciali (bar, ristoranti e negozi) oggi vuote. 

Il Comune ha un progetto embrionale di ciò che diventerà il Piazzale da qui ai prossimi 4 anni. 

In sintesi ci sarà una risistemazione del verde (aiuole laterali, estensione del verde nella parte centrale andando a delimitare il percorso dei veicoli, risistemazione del passaggio tranviario con verde lungo i binari seguendo lo stile di Via Mac Mahon), installazione di paletti e fittoni onde evitare il parcheggio abusivo lungo i marciapiedi, e la posa di panchine lungo i marciapiedi oltreché di nuovi arbusti. 

L’obbiettivo é avere un piazzale bello, vivo, ordinato, attrattivo e che unisca maggiormente Via Varesina-Viale Espinasse e il nucleo del quartiere. 

Intervento che comunque sarà sviluppato nei prossimi anni.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


4 thoughts on “Milano | Musocco – Primi passi per la riqualificazione di Piazzale Santorre di Santarosa

  1. bis bald

    ottima notizia!
    vorremmo sapere anche le date di inizio e fine lavori! cosi, giusto per essere più tranquilli, ed evitare sorprese

  2. Anonimo

    L’articolo dice:

    “Il Comune ha un progetto embrionale di ciò che diventerà il Piazzale da qui ai prossimi 4 anni. ” – quattro anni!

    Che pressappoco credo voglia dire (facciamoci un sorriso):
    2019: Maran va a fare due chiacchiere col Comitato di zona (annuncio)
    2020: L’Assessore alla mobilità va anche lui a fare due chiacchiere col Comitato (annuncio)
    2021: L’Ufficio Tecnico del Comune fa un progetto (annuncio), che non piace ai residenti (niente annuncio) ma si organizzano incontri di ascolto per sistemalo (annuncio) e arrivare al progetto definitivo (annuncio). Nel 2021 servono 3 annunci anzichè uno perchè ci sono le elezioni…
    2022: Grazie agli oneri di urbanizzazione di qualche megacomplesso li di fianco, possono partire i lavori. (annuncio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.