"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Bicocca – Volando sul cantiere del campus

Grazie alle straordinarie foto di Stefano Gusmeroli, possiamo vedere un po’ di cantiere dall’alto. Iniziamo dalla Bicocca dove il nostro amico fotografo ha immortalato il cantiere del palazzo del campus di vialedell’Innovazione, oramai giunto quasi a conclusione. Si tratta di una progettazione architettonica di GaS Studio.

Uno sguardo anche al vicino cantiere delle residenze di viale Piero e Alberto Pirelli. Anch’esse in progresso e ancora misteriosamente senza una promozione pubblicitaria, quindi ancora misteriose.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


10 thoughts on “Milano | Bicocca – Volando sul cantiere del campus

  1. tatino pensabene

    La torre di Londra è pronta, la Bastiglia è qui, ora portiamoci i detenuti piu’ pericolosi tanto da qui non, usciranno piu’ vivi!

    1. Anonimo

      Il primo dei tanti parcheggi sotterranei di bicocca e’ a 20 metri, attraversata la strada, un altro sara’ a 30 m. poco piu’ avanti sotto U6. Fammi capire poi cosa se farebbe dell’ automobile uno studente evidentemente fuori sede di un’universita’ che si trova sempre attraversata la strada. In ogni caso fermata del tram direttamente sotto il campus.

      1. Anonimo

        Beh magari lo studente va in giro…e non passa 4 anni della sua vita chiuso alla Bicocca o al massimo nelle 4 zone della movida di Milano dove ci arrivi col tram.

        Se te la puoi permettere e non la lasci in sosta vietata sul marciapiede, la macchina è una gran bella cosa che ti permette di esplorare in libertà tantissimi posti fuori dai sentieri battuti.

        Comunque alla Bicocca trovare i proverbiale buco libero per la macchina in strada non è impresa titanica

        1. Bicocca1

          Trovare posto non è un’impresa titanica perché i palazzi che circondano lo studentato hanno tutti i garage: una buona percentuale di macchine non è parcheggiata per strada. Quando c è il teatro aperto, trovare parcheggio è più che un’impresa titanica, considerando anche i parcheggi “abusivi” sul marciapiede. I parcheggi dell’ università sono gratuiti per gli studenti??E possono essere “usati” come garage? Non credo..

          1. Anonimo

            Ma perche il tuo nick e’ Bicocca1 se non conosci la Bicocca? Sono tutte strisce blu, i parcheggi dell’universita’ sono a pagamento convenzionati per gli studenti. Del resto pensi che le camere del campus siano gratuite?Magari con annesso “garage” sempre “gratuito”?

          2. Anonimo

            E’ vero comunque, quando ci sono spettacoli agli Arcimboldi con biglietto da 70/100 euro, sti barboni per non pagarne 5 di posteggio sotterraneo ti mettono la loro Audi dimm.rda da anche davanti ai passi carrai.

  2. Alessandro

    Per questo ecomostro (sembra il rifacimento di Punta Perotti a Bari) che sta sorgendo fra Via Chiese e Via Piero ed Alberto Pirelli è mai possibile che non si riesca a saperne nulla?

    1. Bicocca1

      Bicocca la conosco benissimo.il parcheggio si paga fino alle 19. E Non ci sono strisce gialle per i residenti .A me non interessa se pagano o meno, se anche solo 50 (su 450) dei nuovi inquilini avranno la macchina , quando torno dal lavoro ci saranno 50 parcheggi in meno. Se poi aggiungiamo una serata al teatro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.