"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Nuova – Aggiornamento torre Unipol: 16 dicembre 2019

Un reportage effettuato da Roberto Arsuffi e Valter Repossi dal cantiere della Torre Unipol Sai in costruzione a Porta Nuova in via Melchiorre Gioia, realizzato in questi giorni che mostra alcune fasi del montaggio della struttura delle travi strutturali.

Mario Cucinella Architects ha progettato per Unipol Sai la nuova torre iconica (già ribattezzata: Nido Verticale) di 126 metri d’altezza, che sta sorgendo tra via Melchiorre Gioia e via Fratelli Castiglioni.

Come abbiamo visto, le travi trasversali che formeranno la griglia per la facciata autoportante della torre stanno iniziando a “coronare” il perimetro dell’edificio da diverse settimane. Sono state aggiunte delle travi verticali che fungeranno da impalcatura per consentire il montaggio delle travi nel punto dove non saranno realizzate solette. Una volta ultimato il lavori di montaggio, saranno rimosse.

Qui di seguito le immagini più recenti. Per una decina di giorni è stata istallata anche un’autogrù gigante (500 tonnellate) che verrà utilizzata per montare delle piccole travi reticolari da 18 ton a quota 55 metri.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


One thought on “Milano | Porta Nuova – Aggiornamento torre Unipol: 16 dicembre 2019

  1. Anita Minutti

    Molti, troppi punti della città sono in condizioni vergognose: marciapiedi impercorribili per crepe e sporcizia, strade a buche; alla Bicocca le piastrelle dei marciapiedi sono spesso un trabocchetto….! Certo, non si chiede la perfezione, ma qualcosa di meglio… sì!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.