"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Vittoria – viale Corsica, fermate ATM: luglio 2020

Dopo aver visto le fermate di Corso XXII Marzo, eccoci in viale Corsica, dove anche qui proseguono le riqualificazioni.

Noi speriamo sempre che prima o poi facciamo due grandi aiuole nel punto dove viale Corsica si allarga e dove un tempo vi era una rotatoria per i tram, oggi ancora visibile nei resti di binari abbandonati affogati nell’asfalto. Qui, lo spazio è sempre utilizzato come parcheggio selvaggio da parte dei furbetti. Un aiuola più ampia e alta, salverebbe l’arredo urbano.

Quasi tutte le fermate nel parterre centrale e alberato di viale Corsica sono state sistemate e riqualificate.

Così come le fermate nella parte terminale di viale Corsica, prima dei tre ponti.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


4 thoughts on “Milano | Porta Vittoria – viale Corsica, fermate ATM: luglio 2020

  1. robi

    qui a mio parere hanno sbagliato e di fatto hanno rimediato ripristinando quelle che in un primo momento hanno cancellato: la nuova coppia di fermate andavano realizzate immediatamente dopo l’intersezione con via Lomellina, più prossime ad essere a metà strada con quelle che avevano intenzione di sopprimere. Inoltre, sempre personalmente, l’intersezione sui binari con via Lomellina la cancellerei e in futuro con la M4 a regime, tornerei come era una volta (circa 40 anni fa), con la sede tranviaria inerbita.

  2. Andrea

    Le fermate sono troppe e la linea 27 continuerà ad essere troppo lenta, un mezzo non competitivo e non sfruttato per le sue reali potenzialità. Ma questo é il triste destino scelto per le tranvie Milanesi.

  3. Anonimo

    provatevi a fare un giro sul 2 altro che lavori in corso in più aggiungete un’autostrada che serve decine di cantieri e la NUOVA m4

    ps più due ponti atti a scavalcare strada naviglio campo incolto binari e ferrovia
    dai siamo seri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.