"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Nuova – Aggiornamento torre Unipol: fine novembre 2020

Aggiornamento settimanale dal cantiere della Torre Unipol. Si tratta del grattacielo di circa 120 metri, progettato dallo studio di Mario Cucinella Architects in costruzione a Porta Nuova, in via Melchiorre Gioia.

Nel frattempo il “core”, la struttura in cemento armato che contiene scale, vani ascensori e tubature, è arrivata al suo massimo, 117 metri.

Prosegue ancora il rivestimento della facciata della parte inferiore della torre con la struttura a triangoli prodotta in Cina.

Nel frattempo è stata completata la parte che serve come VMU (visual mock up) dell’edificio, ovvero un intervento per testare la struttura delle vetrate e effetti delle stesse sul “campo” con piccole varianti (legno o verniciatura). Infatti si possono osservare i rivestimenti colorati delle colonne metalliche e le vetrate interne. (le foto che seguono sono di Duepiedisbagliati)

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


One thought on “Milano | Porta Nuova – Aggiornamento torre Unipol: fine novembre 2020

  1. daniele

    Mi pare stia venendo fuori un gran edificio. Non so se sarà “bello”, ma senz’altro ammirevole l’intento di scostarsi dai soliti cubotti in cemento armato e facciate continue in vetro a specchio tipo Huston anni Settanta. Indubbiamente interessante l’aspetto innovativo per quanto riguarda la riduzione dei consumi energetici, se l’ho capito bene da quanto letto qua e là. Spero però vivamente che scelgano la soluzione con il legno e non con la verniciatura in giallo o, quanto meno, che nel caso di verniciatura sceltano un colore più neutro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.