"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Bicocca – Ex Manifattura Tabacchi: il cantiere per l’RSA Fulvio Testi 121

L’area di intervento occupa l’intero isolato – pari a circa 7,7 ettari – compreso tra viale Fulvio Testi ad est, via Santa Monica a sud, viale Suzzani ad ovest e via Esperia a nord. La maggior parte dell’area è attualmente occupata dagli edifici industriali appartenenti alla ex Manifattura Tabacchi, edifici realizzati tra il 1929 e gli anni ’50 nel distretto della Bicocca.

Il progetto di valorizzazione ha l’obiettivo di rifunzionalizzare l’area e gli edifici attraverso l’insediamento di funzioni private (principalmente residenza libera e commercio già completate da anni – intervento 2010-) e funzioni di interesse generale (residenza temporanea e attività culturali legate al cinema) nonché di aprire l’area alle relazioni con la città circostante, attraverso un sistema di visuali e di percorsi pedonali interni al comparto che permettano la permeabilità dell’area nelle direzioni nord-sud ed est-ovest.

Finalmente, dopo anni d’attesa e inerzia, sono partiti i lavori per la costruzione del complesso RSA nel lotto rimasto libero tra Viale Fulvio Testi e Via Esperia.
 

Il complesso sarà formato da due edifici. L’edificio principale, destinato a RSA e Centro Diurno, si svilupperà su 4 piani fuori terra con ampi spazi di vita comune, mentre all’ultimo piano sono previste alcune “Suite” dotate di terrazze e spazi dedicati. L’edificio adiacente, dove sorgeranno gli APA, si svilupperà su 7 piani fuori terra. I 28 Appartamenti Protetti per Anziani autosufficienti o semi-autosufficienti sono concepiti come una soluzione abitativa “sicura” per persone anziane, disegnati per permettere loro di vivere in modo autonomo e indipendente, seppur in un ambiente controllato, beneficiando della disponibilità e dell’accessibilità 24h/24h a una serie di servizi quali infermeria, studio medico, servizi di ristorazione, pulizia e palestra riabilitativa, strutturati per fronteggiare una situazione crescente di emarginazione e disagio sociale.

L’edificio destinato agli APA, oltre alle abitazioni, disporrà di spazi comuni quali soggiorno, palestra e sala attività, locale lavanderia, sala fitness, sala lettura e bagno assistito, ristorante comune con terrazza annessa. Gli appartamenti APA sono stati progettati con diversi tagli (20 bilocali e 8 trilocali) e misureranno tra i 60 mq e i 75 mq di superficie.
L’intero complesso immobiliare disporrà di ampio piano interrato con parcheggi, servizi, depositi e cantine al servizio degli appartamenti.

Qui di seguito il cantiere ai primi di gennaio.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


3 thoughts on “Milano | Bicocca – Ex Manifattura Tabacchi: il cantiere per l’RSA Fulvio Testi 121

  1. Anonimo

    Non certo un capolavoro….

    Erano circolati in passato render per due edifici molto più alti e moderni ai due angoli certamente piu iconici..

  2. mg

    Decisamrnte piu innovativo e interessante da un punto di vista formale e costruttivo il complesso Triborgo che sta sorgendo a pochi metri di distanza.

  3. andrea

    Non ho chiaro cosa sarà dell’area prospicente via Santa Monica, dove restano ancora vecchi edifici della manifattura tabacchi a fianco della bocciofila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.