"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Crescenzago – Cantiere nuova scuola media: fine marzo 2021

Sono state montate le cinque maxi-travi in legno, lunghe 32 metri e del peso di 150 quintali, destinate a reggere la copertura della palestra della nuova scuola secondaria di primo grado in costruzione in via Adriano 60, a Crescenzago nel Municipio 2.

“I lavori della nuova scuola, partiti nell’autunno scorso, sono già in fase avanzata – commenta Paolo Limonta, assessore all’Edilizia Scolastica – tanto che l’obiettivo è anticipare la fine dei lavori, prevista originariamente per dicembre, per consentire ai bambini e alle bambine di entrare nel nuovo edificio a partire dal nuovo anno scolastico”.

La scuola avrà 15 aule didattiche, sei laboratori di cui uno di informatica, una mensa, una biblioteca, oltre a una ludoteca e una palestra con tribuna da cento 100 posti, queste ultime con ingresso indipendente e utilizzabili anche dai cittadini del quartiere.

Il costo della realizzazione dell’edificio è di 9 milioni e 375 mila euro. Grande attenzione è stata riservata agli aspetti ambientali. La nuova scuola avrà infatti la classificazione NZEB (NearlyZero Energy Building) ovvero un edificio ad altissima prestazione energetica, pannelli fotovoltaici, l’allacciamento alla rete di teleriscaldamento e un impianto di climatizzazione e ventilazione che garantirà il riscaldamento invernale e il raffrescamento estivo.

“Ogni nuova scuola che viene costruita è per la nostra città un’ottima notizia – conclude Limonta – e lo è ancora di più quando il quartiere, che ha bisogno di spazi di inclusione e socialità, la attende da tanto tempo”.

via Adriano, Crescenzago, Quartiere Adriano, Scuola, Plesso Scolastico

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.