"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Forlanini – Riqualificazione di Piazza Ovidio: aprile 2021

Cominciati lo scorso novembre, in questi giorni i lavori per la riqualificazione dell’aiuola di piazza Ovidio sono terminati, manca solo l’apertura ai cittadini.

Ci troviamo nel distretto del Quartiere Forlanini nel semicerchio della piazza compreso tra le vie Regolo, Salomone e Mecenate.

I lavori hanno interessato la creazione di un marciapiede attorno all’aiuola, prima inesistente, e la creazione di un nuovo percorso pedonale nel verde tra il futuro passaggio pedonale da via Salomone fino alla fermate del tram 27 (sino a poco tempo fa un sentiero scavato dal continuo passaggio della gente). Nell’aiuola, inoltre, sono state piantate nuove alberature. 

Sistemata anche la parte con una nuova area cani sul lato dell’acquedotto, dove per l’occasione sono stati anche riqualificati gli attraversamenti con nuova pavimentazione drenante. Nei prossimi mesi sul versante opposto della piazza verrà realizzata anche un’area giochi inclusiva nell’ambito del progetto Gioco al centro – Parchi gioco per tutti, il progetto avviato nel 2018 dal Comune insieme a Fondazione di Comunità Milano con l’obiettivo di realizzare aree attrezzate con giochi inclusivi nei parchi pubblici dei nove municipi della città.

E’ stata anche creata una barriera di sicurezza per l’area riservata ai binari del tram.

La seconda parte dell’intervento, prevederà anche la sistemazione dei marciapiedi lato case con la realizzazione della ciclabile, che completerà quella realizzata anni fa in via Mecenate. 

Noi abbiamo fatto un veloce rendering di suggestione per vedere la differenza che ci sarebbe in questo lato della piazza, ora una distesa di asfalto, con un’aiuola e due alberature.

Piazza Ovidio, Via Mecenate, Taliedo, Forlanini, Monluè, Arredo Urbano, Aiuola, Pista Ciclabile, Via Salomone


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.