"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Trenno – Inaugurata la nuova primaria Viscontini

Sono finiti i lavori nella nuova scuola primaria di via Matilde Viscontini di Trenno, nel Municipio 8, dopo due anni di intervento. Ieri il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, alla presenza dell’assessora all’Educazione Laura Galimberti, dell’assessore all’Edilizia Scolastica Paolo Limonta, del presidente del Municipio 8 Simone Zambelli e della dirigente Milena Ancora, ha consegnato simbolicamente le chiavi dell’edificio agli alunni e alle alunne.

“Oggi è davvero un gran giorno – ha detto il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala -. Consegnare alle bambine e ai bambini la scuola che dal prossimo anno inizieranno ad utilizzare mi riempie davvero di gioia. E non solo perché siamo riusciti a finire il progetto, nonostante i mesi di pandemia, ma perché l’edificio che oggi ufficialmente apriamo a loro e al quartiere è davvero bellissimo, un vero modello di come una scuola dovrebbe essere: accessibile, sostenibile, funzionale e sicura. Sono certo che i bambini, i genitori e insegnanti ameranno questo luogo fin dal primo giorno”.

La scuola ha una struttura all’avanguardia, a basso impatto ambientale, con pannelli fotovoltaici sul tetto e ridotti consumi di energia. L’edificio è stato progettato per garantire un’ottimale qualità acustica e assicurare una qualità dell’illuminazione naturale interna.

Nel progettarla è stato messo in campo un percorso condiviso e partecipato che ha coinvolto anche insegnanti, genitori, collaboratori scolastici, associazioni e bambini. I disegni realizzati dai giovani alunni per immaginare la loro futura sede, chiamata la ‘Scuola dei Colori’, sono stati consegnati alle società che hanno partecipato al concorso e proprio uno di questi ha ispirato il progetto vincitore.

Il complesso scolastico è stato immaginato a singoli blocchi, con accesso autonomo, per rendere la palestra, l’auditorium e la biblioteca fruibili anche al di fuori dall’orario scolastico. La palestra è infatti dotata di spalti con 450 posti e l’auditorium di una platea con 100 poltrone. L’edificio principale dispone di 20 classi e 8 laboratori modulabili, tra cui la sala musica e uno spazio dedicato all’educazione ambientale. Potrà ospitare fino a 600 bambini.

L’area verde esterna occupa una superficie di 1.270 metri quadrati ed è suddivisa in zone caratterizzate da diverse funzioni, una grande area giochi e tre diverse microzone: l’orto, l’aula verde «il bosco», l’aula gradonata. Quest’ultime soprattutto sono immaginate per permettere ai bambini di sviluppare la loro conoscenza botanica, la capacità di osservazione, di sensazione tattile e olfattiva.

L’importo complessivo della ricostruzione della scuola è di oltre 12 milioni di euro, di cui 5 milioni di finanziamento Bei. Nel corso della cerimonia è stata anche ricordata la figura della vice preside, Francesca Scalabrini, scomparsa a causa del Covid-19 nella primavera scorsa: la scuola, insieme all’Assessorato all’Edilizia Scolastica, ha già avviato il percorso per intitolare a lei il nuovo istituto. 

“L’apertura di questa nuova scuola – ha commentato Paolo Limonta, assessore all’Edilizia Scolastica – è un obiettivo raggiunto da tutta l’Amministrazione. Per questo ringrazio tutti coloro che hanno creduto e lavorato per la realizzazione di questo edificio all’avanguardia. È un esempio di come ci immagiamo le scuole del futuro: cuori pulsanti della comunità, inserite nel contesto verde di un parco pubblico, a basso impatto ambientale, luoghi ideali per la crescita dei bambini e delle bambine della nostra città”.

“Dopo i difficili mesi lontani dalle aule – dichiara l’assessora all’Educazione Laura Galimberti -, l’inizio del nuovo anno di studio sarà una doppia festa per gli alunni e le alunne della Viscontini. Entreranno in una scuola nuova e moderna, sempre più partecipata e aperta al quartiere, con una palestra e un auditorium per tutti. Uno spazio in cui l’essere cittadini non si imparerà solo sui libri, grazie alle associazioni dei genitori che insieme al territorio amplieranno la comunità educante”.

Referenze fotografiche: Comune di Milano

Trenno, Scuola, via Matilde Viscontini, Trenno, Municipio 8

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


3 thoughts on “Milano | Trenno – Inaugurata la nuova primaria Viscontini

  1. Ale

    Dal vivo é anche meglio che belle foto. Molto diversa dagli edifici scolastici a cui siamo stati abituati. Un bel miglioramento!

    1. Andy77

      Magari fossero tutte così le scuole di Milano…
      Spesso è meglio abbattere e ricostruire con prefabbricati di qualità dopo un percorso partecipato come per questa scuola.

  2. Anonimo

    Vista dal vivo,
    Bella anche l’idea di dare colore e non il solito grigio che intristisce.
    Unica pecca il palazzetto…. Bene,molto bene che venga assegnato alle società nelle ore pomeridiane e serali perche in tutta la zona 8 c’è penuria di strutture per i ragazzi, ma porca miseria potevano farlo 2-3 metri più alto….cosi è proprio al limite con i regolamenti di alcuni sport…. come sempre si fa 30 e non 31…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.