"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Castello – Cantiere riqualificazione piazza e via Beltrami: fine febbraio 2022

Aggiornamento di fine febbraio dal cantiere per la riqualificazione di Piazza Castello e via Beltrami.

Ecco la situazione in questi giorni sia dal cantiere in via Beltrami (la via che unisce largo Cairoli con piazza Castello), sia da Piazza Castello, dove, come si vede, sono in corso i primi interventi sul lato verso via Lanza e non solo, anche lungo le aiuole che circondano il castello.

L’intervento per la riqualificazione di piazza Castello, uno dei luoghi-simbolo della città, prevede la sistemazione delle aree di via Lanza e via Beltrami, con la pavimentazione in granito bianco di Montorfano; poi i tre nuovi filari di alberi da piantare ai lati della piazza e la riqualificazione dei viali che la collegano a Foro Bonaparte, con l’asfalto che lascerà posto al calcestre. Progetto vinto nel febbraio 2017 dagli architetti Genuizzi, Strambio, Banal e Ragazzo. Tempo previsto: circa 500 giorni.

Come avevamo già mostrato, da circa un mese sono iniziati i primi interventi anche nella parte laterale della piazza. Per ora solo nel “controviale” del lato che va da via Quintino Sella a via Lanza e lungo le aiuole su quel lato.

Ahi noi abbiamo constato anche un’altra scelta che ci lascia perplessi e un po’ delusi. A quanto pare, il controviale che servirà a mantenere il transito automobilistico per i residenti sarà asfaltato e non più lastricato col pavé. Scelta, visto il luogo storico, che non ci trova in accordo.

Mentre in via Beltrami prosegue la posa della pavimentazione. Le lastre di pavimentazione in beola, assieme agli scoli laterali per le acque piovane, sono state posizionate. Ora, sono arrivati i cubetti di porfido per la parte centrale (sampietrini). Nel frattempo sono anche state posizionate le colonnine paracarro antisfondamento lungo il bordo con largo Cairoli. Il cantiere di via Beltrami dovrebbe durare sino a questa primavera.

Referenze fotografiche: Roberto Arsuffi

Castello, Riqualificazione, Largo Cairoli, Via Beltrami, Arredo urbano, Foro Bonaparte, Piazza Castello, Castello Sforzesco

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


8 thoughts on “Milano | Castello – Cantiere riqualificazione piazza e via Beltrami: fine febbraio 2022

  1. Anonimo

    Forse il pavè era più bello, ma stiamo rifacendo bella la piazza, mentre quello è solo un piccolo budello al servizio dei passi carrai, dei furgoni consegne e per consentire la sosta in strada residenti – se anche è asfaltato va bene lo stesso.

    Meglio spendere per il pavè in tante altre situazioni dove si nota e serve di più, visto che i soldi non sono infiniti.

  2. Alberto

    Solo il centro cosa, che via Napoleone fa pena e tra duomo e cordusio ci sono i New Jersey dagli attentati del 2016. In periferia si stanno facendo moltissimi interventi. Ricordo che il centro é la parte della fruita da tutti i cittadini perché vi si concentrano la maggior parte delle funzioni pubbliche. I quartieri residenziali non devono far cagare ma non ha nemmeno senso rifare quelli e poi avere un centro penoso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.