"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Nuova – Aggiornamento torre Unipol: 15 giugno 2022

Milano 15-06-2022. Nuovo aggiornamento dal cantiere per la costruzione della Torre Unipol. Il grattacielo di circa 120 metri, progettato dallo studio di Mario Cucinella Architects in costruzione a Porta Nuova, in via Melchiorre Gioia. 

Ennesimo aggiornamento dal cantiere, dove proseguono i lavori per il montaggio della passerella che coronerà, per motivi tecnici, il grande oblò sommitale della torre. La passerella sarà abbastanza simile a quella realizzata per la torre del Curvo di CityLife e correrà al bordo superiore delle facciate.

Sono stati montati altri vetri per la serra in vetta alla torre e sono stati montati anche due nuovi pezzi del camminamento. Guarnizioni nel piano tecnico che accennano il profilo dei rombi. Vetri accanto alle grate del secondo piano tecnico.

Referenze fotografiche: Roberto Arsuffi, Duepiedisbagliati

Torre Unipol, Mario Cucinella Architects, Porta Nuova, via Melchiorre Gioia




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


8 thoughts on “Milano | Porta Nuova – Aggiornamento torre Unipol: 15 giugno 2022

  1. Anonimo

    Questa torre è una delusione cocente. Troppi rattoppi, troppe soluzioni al ribasso. Le grate bianche nei locali tecnici sono un pugno nell’occhio

    La domanda è: Unipol non era in grado di realizzare un edificio così ambizioso e si è scelto di andare al ribasso?

    Oppure Cucinella non ha la stoffa?
    Ci eravamo illusi di poter vantare anche noi un archistar internazionale, e non i soliti studi insulsi che sanno mettere su solo parallelepipedi, e invece ci siamo svegliati dal sogno.

      1. GArBa

        potrebbe addirittura migliorare l’aspetto… specie se la mettono a nascondere una delle file di griglie bianche. Poi sull’altra basterebbe una verniciatura semiriflettente con una tinta similare a quella dei vetri per mascherarle assai meglio.

  2. Albe

    Certo che a leggere i commenti viene voglia di fare sempre e solo rettagoli con scacchiere residenziali e travi a vista.
    Non rispetta i render appieno? Sai che novità… rimane la torre più originale di Milano degli ultimi 30 anni e non sta venendo affatto male.
    Forse non tutti ricordano cosa era previsto per quel volume.
    L’avessero fatta a Roma o Torino sareste tutti a rosikare.

    1. Anonimo

      Forse avrei scelto un colore più discreto del bianco per la maglia esterna, ma concordo che nel complesso non è affatto male e sarà ancora meglio con il verde in cima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.