"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Derganino – La Cascina della Boscaiola, il fascino del ‘400

È una cascina situata a Milano, tra viale Jenner e via Edoardo Porro a Derganino, antica frazione di Dergano. Si tratta di un complesso storico costruito principalmente nel Quindicesimo secolo come tenuta di caccia della Signoria di Milano, prima i Visconti e poi gli Sforza. Questa cascina è oggi conosciuta come “Cascina Boscaiola”, “Cascina della Boscaiola”, o anche “Cascina Boscarola”. È stata restaurata a più riprese, e sulle facciate si intravedono frammenti di affreschi ed elementi architettonici come le finestre ogivali, che confermano la sua origine signorile. Attualmente è un’abitazione privata.

Il complesso edilizio è a corte chiusa, composto da un fronte con brevi risvolti di origine antica e di tipo gentilizio, e da ali retrostanti a carattere prettamente agricolo. Le parti nobili sono caratterizzate da elementi strutturali e decorativi tipici della tradizione architettonica rinascimentale.

Da una planimetria del piano terreno che risale al 1800, si deduce l’impianto originario della cascina con i corpi attuali a nord-ovest ed est, mentre a sud sono indicati i fienili. La planimetria della “Boscaiola” si sviluppa a forma di U, con tre corpi larghi circa sette metri.

Grazie ad Assi&Partners, che sta gestendo la vendita di questo piccolo gioiello, abbiamo avuto modo di poter entrare e farvi vedere la meraviglia di questo luogo. Ovviamente la Boscaiola potrà trasformarsi in qualcosa di diverso: un prestigioso ufficio, un ristorante o una sede di rappresentanza, ma noi che siamo eterni sentimentali ci auguriamo che diventi la casa di una famiglia che la ami come i proprietari precedenti.

L’edificio conserva una stupenda facciata verso il giardinetto di via Porro che rivela la sua ricca decorazione tipica del ‘400 milanese. Mattoni in cotto a vista, finestre con cornici sempre in cotto, alcune ad arco a tutto sesto e altre ad arco acuto che conferiscono al palazzo un aspetto di castello medievale.

Di particolare interesse sono anche i dettagli della facciata originaria superstite, purtroppo in piccoli frammenti, dove si trovano gli affreschi che in uno schema ripetuto, possiamo ammirare disegnate alcune arnie e immagini legate alla natura.

Il cortile si presenta meno ricco ma ugualmente interessante e dove un bel glicine rallegra una delle pareti.

Gli interni mantengono ancora, nonostante i secoli trascorsi, un’atmosfera d’altri tempi, ricca anche di storia, elemento difficile da trovare a Milano, dove tutto cambia e si trasforma in modo repentino.

Molti soffitti dei locali e dei grandi saloni interni sono originali.

Naturalmente non tutti gli spazi interni sono rimasti con l’aspetto del cinque o seicento, ma anche angoli moderni o misti, dove convivono moderni arredi a antiche strutture.

L’edificio si affaccia da un lato sul piccolo e grazioso Giardino di via Porro e sull’altro lato sulla storica fabbrica della Branca prossima ad una riqualificazione e dove si trova uno dei più deliziosi musei industriali di Milano.

Referenze immagini: Roberto Arsuffi

Dergano, Derganino, La Boscaiola, Quattrocento, Cascina Boscaiola, Viale Jenner, Via Porro

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


3 thoughts on “Milano | Derganino – La Cascina della Boscaiola, il fascino del ‘400

  1. Luca

    Che meraviglia. Abitavo li vicino da ragazzo ed era la mia meta preferita per solitarie e notturne passeggiate invernali. Mi si stringe il cuore a guardare e foto, soprattutto degli interni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.