"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Centrale – Demolizione del Michelangelo: agosto 2022

Come abbiamo visto, il “vecchio” Hotel Michelangelo in Centrale si appresta ad essere cancellato con una demolizione decisamente spettacolare. Dopo che nei giorni scorsi è stata montata la grande gru che servirà alla demolizione del grattacielo alto 17 piani (circa 60 metri) di Piazza Luigi di Savoia 6, Via Domenico Scarlatti 33 e via Lepetit, ora sono iniziati i lavori propedeutici per iniziare la demolizione.

Demolizione che avverrà come è successo per l’ex palazzo INPS di via Melchiorre Gioia 22, ovvero sarà “rosicata” dall’alto piano dopo piano.

Al suo posto sarà costruito un nuovo complesso per uffici progettato da Park Associati, il MI.C (abbreviazione di Milano Centrale che in qualche modo rende omaggio al Michelangelo).

In questi giorni d’agosto è stato “inscatolato” il locale tecnico sul tetto e sono stati ingabbiati da rete gli angoli della facciata posta sul lato meridionale. Mentre è stata installato un montacarichi nell’angolo nord-est.

Referenze immagini: Park Associati; Roberto Arsuffi; Duepiedisbagliati

Hotel Michelangelo, Piazza Luigi di Savoia, via Domenico Scarlatti, Centrale, Grattacielo, Riqualificazione, Demolizione, Park Associati




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.