"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Isola – Scelto il nuovo grattacielo per Regione Lombardia

Ieri, 15 novembre 2022, in seduta pubblica, è stato proclamato il vincitore del concorso e si è data lettura della classifica dei 4 partecipanti finalisti, associando ai codici alfanumerici i nominativi dei corrispondenti concorrenti. La graduatoria è da intendersi provvisoria in quanto subordinata alle necessarie verifiche sulla documentazione amministrativa, sul possesso dei requisiti e le incompatibilità visto che si tratta di un’opera pubblica.

L’edificio di via Pola 12

Lo scorso marzo Regione Lombardia ha indetto un concorso per disegnare e progettare un nuovo complesso per uffici in via Pola all’Isola, che prenderà il posto del complesso per uffici ex Montedison e di Regione Lombardia da anni, compreso tra le vie Pola, Taramelli, Abbadesse e Rosellini. Il nuovo edificio nominato “Nuovo Palazzo Sistema” sarà destinato ad ospitare gli enti e le società di Regione Lombardia, dopo la demolizione dell’esistente, che avverrà in due fasi: la prima riguarderà il lotto verso via Pola e successivamente quello verso via Abbadesse.

– Ambito A – sub Lotto di Palazzo Sistema – area di intervento: corrisponde all’area attualmente occupata dall’edificio con accesso principale su via Pola 12/14 e accessi su via Taramelli 12 e Rosellini 17. In tale ambito dovrà ricadere il nuovo Palazzo Sistema insieme alle sue eventuali pertinenze,

– Ambito B – Sub-lotto Taramelli 26: corrisponde all’area attualmente occupata dall’edificio con accesso principale su via Taramelli 26. Tale immobile (compresi gli interrati) dovrà essere mantenuto in funzione per tutta la durata dei lavori fino all’insediamento degli enti nel nuovo Palazzo Sistema e costituisce preciso vincolo nell’ambito della presente procedura

Il progetto e quindi anche i rendering verranno rivelati nei prossimi giorni dopo le verifiche di prassi.

Di seguito riportata la graduatoria provvisoria:
CLASSIFICA PROVVISORIA
1° classificato: 75AVVN9Z (Park Associati)

  • Rossi Michele Piero – progettista (capogruppo)
  • Giuliani Mauro Eugenio – progettista
  • Pagliani Filippo Paolo – progettista
  • Cefaratti Leonardo – progettista

2° classificato: PM6QCHQ5 (Superspatial)

  • Govi Andrea – progettista (capogruppo)
  • La Marca Antonio – progettista
  • Cozzi Valerio – progettista
  • Pittelli Gianluca – progettista
  • Matricardi Andrea – progettista
  • Daniela Mannina – progettista
  • Viarenghi Massimo – progettista
  • Trani Salvatore – progettista
  • Giovanni Marinoni – progettista
  • Rusconi Stefano – progettista
  • Guerra Umberto – progettista

3° classificato: AZ7B9FBZ (Cinque A)

  • Manzoni Giovanni – progettista (capogruppo)
  • Milan Massimiliano – progettista
  • Ferrero Sergio – progettista
  • Urbani Ilaria – progettista
  • Calò Gianluigi – progettista
  • Benigna Matteo – progettista
  • Cecchi Matteo – progettista
  • Collini Diego – progettista
  • Gatti Marco – progettista
  • Graziano Gian Vito – progettista
  • Trevisani Paola – progettista
  • Scarpa Daniela – progettista
  • Carraro Lucrezia – progettista
  • Zanchettin Alberto – progettista
  • Martini Emmanuele – progettista
  • Di Martino Paolo – progettista

4° classificato: BQNM5L64 (Tiarstudio)

  • Florena Federico – progettista (capogruppo)
  • Mancuso Vincenzo – progettista
  • Ruggieri Giovanni – progettista
  • Vosa Gianluca – progettista
  • Napolano Raffaella – progettista
  • Caturano Maura – progettista
  • Bagatto Roberto – progettista
  • Lucchiari Daniele – progettista
  • Baccan Vincenzo – progettista
  • Bittante Filippo – progettista
  • Brugnerotto Marco – progettista
  • Delle Case Alessandro – progettista
  • Beneventano Umberto – progettista
  • Kovacs Massimiliano – progettista

Referenze immagini: Roberto Arsuffi

Isola, Porta Nuova, Regione Lombardia, Via Pola, via Taramelli, via Abbadesse, via Rosellini, Nuovo Palazzo Sistema, Abbadesse, Concorso, Progetto




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


20 thoughts on “Milano | Isola – Scelto il nuovo grattacielo per Regione Lombardia

  1. Camillo

    Ma quanti dipendenti ha la regione Lombardia?
    Con tutti i danni che fa…
    Perché non facciamo invece case accoglienza per senzatetto?

      1. Wf

        Case Aler lega e ndrangheta.

        Mercimonio di appartamenti ad amici degli amici.

        E posti per parebti analfabeti milionari su Aler Lega ndrangheti ndranghetò

        Molto comodo poter disporre di appartamenti da regalare in cambio di voti e favori.

        E lo stesso con posti di dirigenti ad ex bidelle e figlie di amici.

        Furbi i leghisti.

        Se non cambiamo la giunta in regione sarà sempre questa connection

          1. Anonimo

            Appunto. Se per 30 anni ti presenti col candidato ideale e perdi di brutto, magari provare una strategia diversa ci sta.

    1. Domenico

      Invece di continuare a distruggere gli spazzi attuali e ricostruire palazzi e grattacieli nelle zone ormai centrali dove le persone normali scappano, perché non usiamo quei fondi per altro. Davanti a casa mia hanno costruito sei Milano con palazzi a mo’ di pollai e parchi nuovi,mentre il progetto in piedi da 40 anni non hanno ancora fatto nulla viviamo in mezzo ai topi e zingari volete farlo il famoso parco blu o no, è ora di cominciare siamo stanchi di aspettare buona serata

  2. Amedeo

    Quando sento cose di questo genere, mi convinco sempre più che determinati progetti pubblici debbano essere approvati anche da un voto popolare. Un milanese/lombardo medio, dotato di semplice buon senso, si renderebbe facilmente conto di quanto questo genere di progetti siano inutili, idioti e soprattutto dispendiosi.

    Ma che genere di amministrazione ha la regione per continuare a progettare nuovi grattacieli per la burocrazia? E soprattutto, siamo davvero sicuri che non si possa ristrutturare quel che c’è già a un minor costo o usare altri spazi pubblici finora abbandonati o poco utilizzati???

      1. Amedeo

        I suoi amici del bar sport non so cosa dicano.
        Certo è che le persone coltissime ed esperte che compiono queste scelte ai massimi vertici locali e regionali non volano molto più in alto.

  3. Maurizio

    Indipendentemente dal layout del grattacielo, ciò che è terrificante è il folle gigantismo degli enti regionali e di quello lombardo in particolare. Oltre al mega palazzo di viale Restelli hanno gli uffici al Pirellone, chissà quanti altri sparsi in giro per la Lombardia e ora questo. Ovviamente queste follie le paghiamo noi con le nostre tasse…

  4. Vast

    Peccato che demoliscano il palazzo esistente, secondo me era uno dei più belli di Zanuso. Ma nessuno dice niente? Politecnico, soprintendenza, ordine architetti… Tutto ok?

    1. Anonimo

      era davvero fantastico, lunghi corridoi senza meta, una meraviglia per chi ci lavora e per il visitatore. un ambiente user friendly alla zanuso. da buttare nel cesso.
      prima di parlare delle archistar vai a vedere cosa hanno combinato, architetto..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.