"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Cordusio – Che palle!!! Gli imbrattamuri e la “guerra” infinita

Che palle!!! viene proprio da dire.

Per l’ennesima volta la scultura di Maurizio Cattelan (“L.O.V.E.”), il famoso dito medio, è stato oggetto dei soliti bimbiminkia, imbrattamuri e vandali. Per l’ennesima volta il Comune dovrà intervenire, spendendo soldi pubblici, per ripulire un’altro monumento cittadino, sperando non ci mettano tanto come per l’Arco della Pace, ancora imbrattato dopo mesi perché la spesa per ripulirlo è così alta che ci vuole il nullaosta dal Papa.

Contro questi vandali ci vuole più severità, più impegnativo da parte di tutti. Magari aumentare anche il prezzo delle bombolette per ricavare risorse per ripulire eventuali vandalismi. Così come ripulire i muri e i monumenti al più presto, senza lasciare le “opere” degli imbrattamuri così a lungo, perché attraggono altri imitatori a fare altrettanto, come i cani che fanno la loro pisciatina su quella di un altro cane, una gara a chi è più figo, gara inutile e stupida.

Poi che dire su questa piazza che è ancora un orrendo parcheggio? A quando l’area pedonale?

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


5 thoughts on “Milano | Cordusio – Che palle!!! Gli imbrattamuri e la “guerra” infinita

  1. Anonimo

    E’ l’occhio della provvidenza (o occhio massonico), quello per intenderci che c’è anche sulle banconote da un dollaro USA!

    Tag, gaffiti e street art ad minchiam hanno francamente rotto a Milano, ma in questo caso un suo significato ce l’ha. Insomma a me ha fatto sorridere e non credo sia opera del solito bimbominkia.

    Comunque va cancellato prima che arrivi la solita legione di idioti e diventi una latrina come tanti altri angoli di Milano.

  2. Marco

    capisco la frustrazione.. ma non penso che articoli di questo genere siano molto utili.

    Che ne dite invece di fare un bel post per aprire una discussione sulle possibili soluzioni?

    Oppure fare un po’ di pubblicita’ al servizio AMSA di pulitura in abbonamento?

    D’accordissimo invece sulla pedonalizzazione 🙂

  3. Markus

    Ma scusate quella piazza dovrebbe essere piena di telecamere possibile che si riesca a individuare il colpevole e fargli pulire con la lingua?

  4. Anonimo

    Quella scultura dovrebbe essere anche davanti a Wall Street, o nella City di Londra, o davanti a Montecitorio, o a Bruxelles davanti al parlamento europeo, o a Francoforte davanti alla bce ecc.. Piazzarla a Milano è stato facile, nelle altre location sopra è decisamente più difficile…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.