"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Roma | Villa Carlo Alberto, tra restauri ultimati e degrado circostante

Giovedì hanno riaperto i cancelli di due storici giardini romani, entrambi situati sul Quirinale e a poca distanza l’uno dall’altro.

L’intervento è costato circa 370 mila euro per ciascun restauro e ha fatto si che venissero restaurate le statue e gli elementi di arredo urbano. Particolare attenzione è stata rivolta alla vegetazione, dal momento che queste storiche aree verdi posseggono delle essenze e delle piante bisognose di cure particolari.

Per quanto riguarda la storica Villa Carlo Alberto, quella tra le due più prossima al Quirinale, l’intervento è sicuramente riuscito e le famose scalinate su via Piacenza sono state riportate al loro antico splendore.

Anche l’aspetto della villa è piacevolmente migliorato, con un ordine e una pulizia da far invidia a qualsiasi altro parco della capitale. 

Purtroppo però occorre anche constatare i lati negativi della notizia: infatti non si può non notare come l’intervento risulti incompleto ogni qualvolta si mette piede fuori dall’area verde.

Soprattutto per quanto concerne via Piacenza, è assurdo che non si sia pensata una soluzione per rendere decoroso l’ingresso al parco: come si può notare anche dalle foto, subito oltrepassati i cancelli, si viene accolti da un incastro di lamiere, tra l’altro regolarmente parcheggiate, dal momento che su quel lato della strada è ammessa la sosta e lisca di pesce. 

Altra nota dolente, sempre su via Piacenza, è al lato dell’ingresso, dove è presente una rientranza adibita a parcheggio ma completamente lasciata al degrado, con foglie e altre tipologie di spazzatura, per non contare i fusti delle piante mai rimossi. 

Su via del Quirinale, invece, i problemi sono dati dai vecchi alberi, che ormai hanno distrutto il marciapiede con le loro radici. Manco a dirlo, i marciapiedi sono rimasti ad onda anche in quest’occasione, senza alcun tipo di intervento.
Non sarebbe opportuno abbattere le alberature più anziane e sostituirle con delle nuove essenze? In questo modo si avrebbe anche l’occasione di risistemare un luogo dove il passaggio dei turisti è perenne e costante. 

Insomma, in conclusione, un intervento riuscito a metà, solo se, per magia, si chiudono gli occhi e non si pensa al circondario. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Via del Quirinale

 

 

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com


0 thoughts on “Roma | Villa Carlo Alberto, tra restauri ultimati e degrado circostante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.