"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Zona Expo – Lo smontaggio

Dopo aver visto per sei mesi gli spazi di Expo calpestati e vissuti da migliaia di persone ogni giorno, vedere che il carosello è terminato e come ogni fiera, viene smontata, fa effetto. Ecco alcune immagini durante la fase di smontaggio dei padiglioni, delle aree a verde, delle pedane e altro ancora che si possono vedere grazie alle foto scattate da: Marco Brian De Tommaso, Matteo Gatto, Frankenstein Elisi, Matteo Bottari, Elena Galimberti e Christian Busato, che ringraziamo.

Nel frattempo nei palazzi governativi si sta discutendo cosa ne sarà dell’area di Expo. Un progetto c’è, il Centro di Human tecnology che si potrà realizzare sfruttando in particolare le competenze dell’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) di Genova. Intanto pare arrivino i soldi, 150 milioni di euro che il governo ha inserito nel decreto approvato il 13 novembre dal Consiglio dei Ministri e che serviranno per il progetto del post Expo, ma anche per l’atteso ingresso dell’esecutivo nella società proprietaria dei terreni, Arexpo. Lo sviluppo dell’area sarà comunque a lungo termine, il 2040, meta finale, è ancora ben lontano.

2015-11-Expo_Smontaggio_1

2015-11-Expo_Smontaggio_3 2015-11-Expo_Smontaggio_2 2015-11-Expo_Smontaggio_1 2015-11-Expo_Smontaggio_2 2015-11-Expo_Smontaggio_3 2015-11-Expo_Smontaggio_4 2015-11-Expo_Smontaggio_5 2015-11-Expo_Smontaggio_6 2015-11-Expo_Smontaggio_7 2015-11-Expo_Smontaggio_8 2015-11-Expo_Smontaggio_9 2015-11-Expo_Smontaggio_10 2015-11-Expo_Smontaggio_11 2015-11-Expo_Smontaggio_12 2015-11-Expo_Smontaggio_13 2015-11-Expo_Smontaggio_14 2015-11-Expo_Smontaggio_15 2015-11-Expo_Smontaggio_16 2015-11-Expo_Smontaggio_17 2015-11-Expo_Smontaggio_18 2015-11-Expo_Smontaggio_19 2015-11-Expo_Smontaggio_20 2015-11-Expo_Smontaggio_21 2015-11-Expo_Smontaggio_22 2015-11-Expo_Smontaggio_23 2015-11-Expo_Smontaggio_24 2015-11-Expo_Smontaggio_25 2015-11-Expo_Smontaggio_26 2015-11-Expo_Smontaggio_27 2015-11-Expo_Smontaggio_30

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


3 thoughts on “Zona Expo – Lo smontaggio

  1. Roberto

    Ma stiamo scherzando?? Il 2040?? Facciamo in tempo in morire! Anche perché se già partiamo dicendo che non sarà pronto prima del 2040 vuol dire che dovremo aspettare almeno almeno fino al 2100!! Che poi in realtà dovranno aspettare perché noi siamo già schiattati 🙂 Un’altra epoca praticamente… mi spaventano molto i “tempi bibilici” ITALIANI!!

  2. -Ale-

    Non credo proprio che 2040 sia l’anno di fine lavori… non facciamoci predere dal catastrofismo senza aver ragionato prima. Nessun spederebbe un centesimo per un lavoro che finisce tra 25 anni! 2040 è l’orizzonte temporale del progetto di ricerca, un concetto più markettaro che pratico.
    Inoltre il centro di ricerca dovrebbe occupare circa il 10% dell’area edificabile (50% dovrebbe andare a parco). La scommessa sarà sul restante 40%!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.