"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Ca’ Granda – Ma Piazza Giorgio Kaisserlian?

Anzitutto chi era Giorgio Kaisserlian? E’ stato un critico d’arte italiano di origine armena attivo soprattutto dal dopoguerra agli anni Sessanta (non siamo riusciti a conoscerne le date di nascita e morte). Piazza Giorgio Kaisserlian venne realizzata tra il 1988 e il 1990 (forse per i Mondiali di Calcio di Italia 90?) con la realizzazione dell’Hotel ibis Milano Ca’ Granda. Uno spiazzo enorme, forse troppo, realizzato sopra un parcheggio sotterraneo e completamente piastrellato con sampietrini. Al centro una fontana funzionante ma dimenticata e ai bordi, lungo viale Ca’ Granda e Viale Suzzani l’unica aiuola coronata da splendide magnolie. A cosa serve una piazza di queste dimensioni qui? Non si poteva realizzare una piazza a giardino? Tutto questo “cemento è deprimente e durante l’estate è una vera fornace a cielo aperto.

2016-06-19_Prato_Viale_Ca_Granda_8 2016-06-19_Prato_Viale_Ca_Granda_10 2016-06-19_Prato_Viale_Ca_Granda_11 2016-06-19_Prato_Viale_Ca_Granda_12 2016-06-19_Prato_Viale_Ca_Granda_13 2016-06-19_Prato_Viale_Ca_Granda_14 2016-06-19_Prato_Viale_Ca_Granda_15 2016-06-19_Prato_Viale_Ca_Granda_16 2016-06-19_Prato_Viale_Ca_Granda_17 2016-06-19_Prato_Viale_Ca_Granda_18 2016-06-19_Prato_Viale_Ca_Granda_19 2016-06-19_Prato_Viale_Ca_Granda_20

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


3 thoughts on “Milano | Ca’ Granda – Ma Piazza Giorgio Kaisserlian?

  1. Davide

    Secondo me e’ una bella piazza, molto austera e “metafisica”.

    Certo che se le erbacce fossero estirpate, le aiuole tenute meglio e la fontana pulita la situazione migliorerebbe.

    Personalmente preferisco una piazza cosi’ vuota alle aiuole stile Arizona.

  2. Davide

    …si ma il problema non è tanto bella o brutta ma a cosa serve e chi ne usufruisce. Una piazza è per antonomasia un luogo d’incontro ed aggregazione, se nessuno la utilizza allora diventa un semplice e desolante spazio vuoto che è meglio destinare a verde, almeno produce ossigeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.