"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | San Babila – Il cantiere M4 di San Babila

Proseguono i lavori di cantierizzazione della fermata San Babila della M4. Piano piano sono state rimosse tutte le strutture di superficie che intralciavano il cantiere, come cartelli e semafori, oltre ai pali della luce.

2016-08-12_M4_San_Babila_1 2016-08-12_M4_San_Babila_2 2016-08-12_M4_San_Babila_3 2016-08-12_M4_San_Babila_4 2016-08-12_M4_San_Babila_5 2016-08-12_M4_San_Babila_6

Di seguito anche alcune immagini da Metroricerche che mostrano lo stato di alcuni interventi in Corso Europa e in via Cavallotti.

2016-06-25_M4_San_Babila_0 2016-06-25_M4_San_Babila_1 2016-06-25_M4_San_Babila_2

 

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


3 thoughts on “Milano | San Babila – Il cantiere M4 di San Babila

  1. -Ale-

    Sono appena stato a Berlino, dove in centro si ha uno scenario simile per la cotruzione di un nuovo tratto di metro. Cantieri recintati, strade interrotte, disagi…
    Su buona parte dei pannelli che circondano i cantieri, sono state affisse immagini che spiegano il progetto (tracciato, stazioni, tecniche di costruzione) e raccontano con immagini d’epoca i cantieri del passato delle prime linee.

    il disagio resta, però si da un messaggio con cui si evidenzia l’importanza e l’utilità di queste opere. Diciamo che coinvolge di più i cittadini…

    1. alberto tadini

      Condivido la necessità di dare informazioni. Anche perchè a vedere le foto d’epoca quando si stava costruendo la M1 in Baires, i disagi di oggi sono nulla a confronto!

  2. Perplesso

    Due o tre anni fa passeggiavo per Amsterdaam con la mia compagna, quando ci ha avvicinato una hostess in divisa della GVB, eravamo in prossimità di un cantiere della metro. Invitava tutti i passanti interessati a scendere nel tunnel e visitare il cantiere: c’era un percorso protetto di qualche centinaio di metri nel tunnel e nel pozzo di ventilazione in cui si scendeva erano esposte planimetrie e pannelli informativi vari. Pochi metri più in la gli operai che lavoravano. E’ stato molto affascinante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.