"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – Fotografia: Discover CityLife

Online dal 1 settembre il regolamento del nuovo concorso di fotografia, promosso da CityLife e organizzato dall’arch. Ilaria Nava che avrà per protagonista le architetture, le aree in costruzione, ma anche la socialità del nuovo quartiere che sta cambiando Milano
Milano, 1 settembre 2016 – E’ online da oggi 1 settembre, consultabile sul sito www.discovercitylife.it, il regolamento per partecipare al nuovo concorso di fotografia dell’architettura DISCOVER CITYLIFE, promosso da CityLife e organizzato dall’arch. Ilaria Nava, che vede il patrocinio del Comune di Milano, del Politecnico di Milano – Dipartimento di Architettura e Studi Urbani, dell’Ordine degli Architetti di Milano, di IED – Istituto Europeo di Design e dell’Istituto Italiano di Fotografia.
Discover CityLife è dedicato a fotografi amatoriali e professionisti di ogni nazionalità e ha l’obiettivo di permettere ai partecipanti di esprimere attraverso la fotografia il loro speciale punto di vista su CityLife, l’area di riqualificazione dell’ex Fiera di Milano: architetture, edifici, cantieri, ma anche il modo in cui gli abitanti o i cittadini utilizzano le aree pubbliche e private del nuovo quartiere che sta cambiando profondamente il volto della città.
Le categorie del concorso sono due: “Architetture e Cantieri” e “Vivere CityLife –  socialità nel nuovo quartiere”. I partecipanti potranno aderire al concorso con al massimo due foto, una per categoria. I contributi dovranno essere inviati, nelle modalità delineate nel regolamento, entro e non oltre il 7 ottobre 2016. L’adesione al concorso è gratuita.
Una Giuria di professionisti composta da rappresentanti del Consiglio dell’Ordine degli Architetti di Milano, IED, Istituto Italiano di Fotografia, CityLife Spa, un fotografo professionista dell’architettura, arch. Ilaria Nava e Basezero srl stabilirà i 3 vincitori per ogni categoria. Nel caso in cui fossero presentati più di 60 contributi per categoria, sarà effettuata una preselezione a cura di Ilaria Nava e Basezero srl e si arriverà a un massimo di n. 30 opere per categoria da sottoporre alla Giuria. In entrambe le fasi di selezione, la giuria valuterà le immagini per impatto visivo, capacità di lettura critica, originalità e capacità di comunicare un messaggio.
I vincitori saranno annunciati il giorno 25 ottobre sul sito www.discovercitylife.it .
primi classificati di ogni categoria vinceranno un premio di € 750,00 proveniente dall’acquisto dell’opera da parte di CityLife che si impegnerà adesporre le opere vincitrici nelle aree comuni degli edifici CityLife.
secondi e terzi classificati di entrambe le categorie parteciperanno all’evento AstaLife nella categoria “fotografia”. AstaLife è l’evento in calendario a CityLife dal prossimo 5 novembre gestito dalla casa d’aste Basezero che organizzerà un’esposizione, e successiva asta, di opere pittoriche, scultoree e fotografiche. Le opere verranno messe all’incanto con una offerta minima di Euro 50,00. Sarà possibile procedere con l’offerta via web, di persona o telefonicamente. Il ricavato della vendita delle opere del concorso classificatesi seconde e terze sarà corrisposto all’autore come premio.
Discover CityLife è quindi un concorso da non perdere per tutti gli amanti della fotografia, che permetterà ai giovani talenti di fare emergere le proprie potenzialità, ma anche a fotografi affermati di mettersi in gioco. CityLife, grazie alla ricchezza delle sue architetture e dai vari stimoli che offre alla cittadinanza in termini di bon vivre, saprà fornire numerosi spunti creativi ai partecipanti, che avranno l’imbarazzo della scelta tra edifici residenziali, aree in costruzione e il grande parco pubblico.
CityLife_sett2016




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.