"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Vigentino – Fondazione Prada: aggiornamento cantiere a fine agosto

Rieccoci dopo alcuni mesi (l’ultima volta era maggio) al cantiere della Fondazione Prada al Vigentino.

L’alta torre progettata da OMA di Rem Koolhaas è diventata il principale elemento distintivo di questo nuovo spazio culturale.

2016-08-16_Prada_8 2016-08-16_Prada_7 2016-08-16_Prada_6 2016-08-16_Prada_5 2016-08-16_Prada_4 2016-08-16_Prada_3 2016-08-16_Prada_2 2016-08-16_Prada_1 2016-08-16_Prada_9

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


10 thoughts on “Milano | Vigentino – Fondazione Prada: aggiornamento cantiere a fine agosto

    1. Gianmario

      mi sono fermato qualche settimana fa per vedere lo stato avanzamento ed ho parlato con una guardia che mi diceva che avevano “tirato i remi in barca” per l’estate ma che da settembre si sarebbero rimessi sotto alla grande!
      speriamo che per natale finiscano i lavori e liberino la strada,

    1. Claudio K.

      Per non vedere l’originalità della Fondazione Prada bisogna essere degli analfabeti dal punto di vista architettonico e non a caso ti sei nascosto/a dietro l’anonimato.

      1. Anonimo

        Ahahah che simpaticone .Non mi sono trincerato dietro a nessun anonimato. Mi chiamo Luca , carissimo Claudio K. … Ti senti piu sollevato ora? E sto robo è pesante , aspettero’ di vederlo finito ma non vedo originalita’ . Poi sai io non sono un architetto o un ingegnere ma di edifici se ne possono inventare un sacco e pure di belli e innovativi insieme . Questo per me fa pieta’ . Punto.

  1. alessandro

    Bhe ….ringraziamo la fondazione prada che ha creato un polo culturale importante in un area da riqualificare (se abbassa i prezzi andiamo anche piu volentieri). Pero diamo atto all’anonimo sopra che sto coso in costruzione non e che sia da orgasmo architettonico -.-…e manco io vedo tutta sta originalità. Detto ciò e un’ area difficile bisognerebbe creare un progetto unitario …gia ora tra questa torre, quella residenziale che stanno costruendo 500 metri piu avanti che sarà di 15 piani e la torre del nuovo pensionato bocconi di viale isonzo non ce alcun collegamento stilistico. Se ognuno si costruisce la torre che vuole quando dovremo fare la ricucitura dello scalo sarà un impresa ardua.

    1. Anonimo

      Certamente ringrazio Prada di aver riqualificato in parte quell’ area, costruendo il polo culturale e di aver iniziato a dare linfa a quel quartiere , non metto in dubbio quello. Si poteva osare di piu , secondo me , e in maniera diversa, visto anche l alto tasso di nuove costruzioni dell intera area, si poteva osare di piu e meglio, appunto considerato il fatto che è una zona pressoche’ da ricostruire quasi da zero.

  2. Alex 2

    Ringrazio Prada, abito nel quartiere e trovo la Fondazione bellissima… ma in effetti è anni che la circolazione è bloccata su un senso di marcia, è una vera seccatura

  3. Marco

    Non mi lamenterei per due o tre anni di circolazione deviata, il progetto resterá lí per molto piú a lungo e dará molto di piú alla cittá rispetto piccole preoccupazioni quotidiane.
    Nonostante la complessitá é un progetto che non ha interessi speculativi a differenza della maggioranza di tutti gli altri interventi che sono avvenuti e stanno avvenendo a Milano, inolte la torre non é nulla se paragonata agli edifici in altezza che sorgono a Garibaldi e nell’area della vecchia fiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.