"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Trasporti – Metro: mezz’ora prima è possibile

E’ notizia di oggi che ATM assieme al Comune stanno studiando la fattibilità di poter anticipare di almeno 30 minuti l’apertura della metropolitana la mattina, e come dice il sindaco su Facebook: capisco che ci possano essere problemi organizzativi, di manutenzione e di sincronizzazione delle corse, ma penso soprattutto ai tanti che sono costretti ad alzarsi presto la mattina per andare a lavorare. Se possiamo dar loro una mano lo faremo.

Oggi le linee partono tra le 6 e le 6.20 del mattino ma che spesso non servono a molte categorie che iniziano a lavorare prima e quindi costrette a muoversi con i propri mezzi.

Bruno Rota, durante un dibattito alla Festa dell’unità domenica scorsa, ha dichiarato: “a Milano c’è bisogno di far partire le metropolitane un po’ prima la mattina per soddisfare le esigenze di chi va a lavorare”, precisando che questa è la priorità rispetto al prolungamento notturno degli orari nei weekend sul modello londinese. “Noi – ha spiegato Rota – dobbiamo riuscire a migliorare le frequenze e i passaggi nelle ore in cui c’è il massimo del carico. Una volta fatto questo, si potrà pensare di andare incontro alle esigenze del popolo della notte”. Magari prolungando il servizio di un ora, specie nei week end.

 

ATM_Metro_Linea_1_Stazione ATM_Metro_Linea_2_Stazione rete_metrop_atm

 

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


4 thoughts on “Milano | Trasporti – Metro: mezz’ora prima è possibile

  1. Adriano

    Assolutamente d’accordo, prima il lavoro e le attività che hanno un fine utile alla società…
    Divertirsi la sera è meno prioritario.
    Inoltre aumentare le frequenze dei mezzi di superficie è l’unico modo per far aumentarne il loro utilizzo, se io so che c’è un autobus ogni 10 minuti e in macchina per fare lo stesso tragitto ci metto 10 minuti non aspetterò mai l’autobus, se l’autobus o il tram passano a una frequenza simile alla metropolitana ogni 2/3 minuti allora mi conviene prendere i mezzi.Questo è fondamentale capirlo.Il tutto seguito da una buona pubblicità dell’aumento delle frequenze.

    PS: io uso sempre i mezzi pubblici non uso l’auto, però per capire i motivi di chi le usa non basta dire non devi più usarla devi anche trovare un’alternativa altrettanto comoda altrimenti non funziona.

  2. GR

    Finalmente! Ora è necessario ritardare la chiusura della rete, almeno nei weekend. Una metro aperta fino alle ore 1:30 le notti di venerdi e sabato sarebbe un buon successo. Ovviamente insieme a queste operazioni è necessaria una riorganizzazione della rete notturna, soprattutto sul piano delle frequenze, evitando le sovrapposizioni oggi presenti fra bus sostitutivi notturni e le prime/ultime corse delle varie linee metro.

  3. Giacomo

    Sì, ma oltre a questo ATM dovrebbe occuparsi di contrastare davvero l’elusione tariffaria: continuo a vedere decine (DECINE!) di persone che saltano il tornello di uscita. Oggi mi sono lamentato con il controllore che ha detto: “non ho la carabina, non gli posso sparare”. E quindi?!?!?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.