"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Cagnola – Quell’abbandono di piazza Firenze

Proseguiamo il nostro tour delle piazze più sciatte e maltenute di Milano. Senza dubbi una di queste è piazza Firenze, piazza che potrebbe essere molto più bella e importante ma che invece pare dimenticata dal Comune dagli anni Cinquanta a voler ben vedere…

Piazza_Firenze

Creata a fine Ottocento come rotatoria lungo l’asse del Sempione, nel punto in cui il Corso vira di qualche grado diventando Viale Certosa, col nome della rondò della Cagnola, dal vicino borgo inglobato nella Milano che si espandeva.

cagnola-piazza-firenze-nel-1959

La parte centrale più alberata nel 1959

Crediamo che la piazza sia stata sistemata in questo modo negli anni Cinquanta se non addirittura ante guerra poi -come è avvenuto altre migliaia di volte – il tempo, gli interventi nel corso degli anni, l’assenza di un vero settore all’arredo e al decoro urbano hanno creato la situazione attuale.

Così possiamo ammirare al centro della piazza spazi inutilizzati sia dai mezzi che dai pedoni e lasciati in catrame, palificazioni ovunque, cartelli e ringhiere ad incrementare questa sciatteria così caratteristica di Milano. Per fortuna ci sono le aiuole e gli alberi che nascondono e mitigano, anche se, ad uno sguardo attento, anche tra i cespugli si nascondono incuria e degrado. Al tutto aggiungiamo le solite autovetture parcheggiate in modo disordinato e senza un senso.

Basterebbe un po’ di ordine in più assieme ad un’accurata manutenzione e anche questa piazza avrebbe le potenzialità per diventare una bella piazza cittadina.

2016-08-16_Piazza_Firenze_2 2016-08-16_Piazza_Firenze_3 2016-08-16_Piazza_Firenze_4 2016-08-16_Piazza_Firenze_5 2016-08-16_Piazza_Firenze_1 2016-08-16_Piazza_Firenze_6

2016-06-19_Piazza_Firenze_1 2016-06-19_Piazza_Firenze_2 2016-06-19_Piazza_Firenze_3 2016-06-19_Piazza_Firenze_4 2016-06-19_Piazza_Firenze_5 2016-06-19_Piazza_Firenze_6 2016-06-19_Piazza_Firenze_7 2016-06-19_Piazza_Firenze_8 2016-06-19_Piazza_Firenze_9 2016-06-19_Piazza_Firenze_10 2016-06-19_Piazza_Firenze_11 2016-06-19_Piazza_Firenze_12 2016-06-19_Piazza_Firenze_13 2016-06-19_Piazza_Firenze_14 2016-06-19_Piazza_Firenze_15 2016-06-19_Piazza_Firenze_16 2016-06-19_Piazza_Firenze_17 2016-06-19_Piazza_Firenze_18 2016-06-19_Piazza_Firenze_19 2016-06-19_Piazza_Firenze_20 2016-06-19_Piazza_Firenze_21 2016-06-19_Piazza_Firenze_22 2016-06-19_Piazza_Firenze_23 2016-06-19_Piazza_Firenze_24

Non possiamo non parlare dei viali che dalla piazza si diramano regalandoci anch’essi ogni tipo di scenario urbano, come Viale Teodorico con il suo primo tratto disordinato e senza alberi, seguito da un’aiuola centrale con doppio cordolo e ben tenuta. Ma perché?

2016-06-19_Piazza_Firenze_26 2016-06-19_Piazza_Firenze_27 2016-06-19_Piazza_Firenze_28 2016-06-19_Piazza_Firenze_29 2016-06-19_Piazza_Firenze_30

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


4 thoughts on “Milano | Cagnola – Quell’abbandono di piazza Firenze

  1. Claudio K.

    Uno dei punti chiave del Patto per Milano che verrà firmato oggi tra Comune e Governo è il rilancio del turismo. Sarebbe l’occasione giusta per una petizione/manifesto di Urbanfile, sottoscritta dai sostenitori e lettori del sito, per inserire finalmente un piano organico per la qualità urbana in quest’ambito!

  2. Renato S.

    Spiegazione per Teodorico. Il tratto iniziale era un tempo sede della pesa per i camion (ai tempi dell’Ige, prima dell’Iva). E per decenni tutto è restato in abbandono, fino allo smontaggio della pesa e a un’asfaltatura frettolosa.

    Il resto del viale, come il successivo vilae Vigliani, deve l’aspetto ordinato alla ristrutturazione – pagata dalla fiera – svolta ai tempi dell’apertura di FieramilanoCity in Scarampo. Lo scopo reale, cara alla fiera, era impedire la sosta sulle aiuole per costringere i visitatori a utilizzare i (costosi) parcheggi sul tetto dei padiglioni. Non a caso la zona fu disseminata di magnifici dissuasori della sosta sul marciapiede, Spesso rimossi in questi ultimi anni da chi abita in zona (!!!) in occasione di lavori stradali di acqua e gas.

  3. wf

    Bravissimo. Mi associo all’idea del turismo cittadino che non può prescindere dalla qualità urbana.

    Tra l’altro ho letto ché mirko mazzali vorrebbe riqualificare il borgo di chiaravalle in chiave turistica e l’idea non sarebbe male.

    Visto che si potrebbe pensare a dei percorsi città campagna.
    Dal Duomo a chiaravalle riqualificato però.

    E via così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.