"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Zona Scala – Aiuola rinnovata in piazza della Scala

2016-12-18_piazza_scala_leonardo_aiuole_1

Oggi è stato inaugurato il nuovo allestimento delle aiuole che si trovano al centro di piazza della Scala. Intorno al monumento di Leoanrdo da Vinci sono state piantate le rose color albicocca che portano il nome del soprano inglese Susan Daniel che nel 2006 aveva fatto omaggio di questo fiore a Milano. Grande modifica riguarda il piccolo manto erboso, il quale è stato rialzato di qualche centimetro per armonizzare meglio ed essere più evidente, mentre ai lati sono state piantate delle siepi di Lauroceraso, per nascondere lo zoccolo in metallo. L’irrigazione è stata rinnovata ed è a goccia, per evitare sprechi. L’intervento è stato sponsorizzato da Irritec.

2016-12-19_piazza_scala_aiuole_leonardo_1 2016-12-19_piazza_scala_aiuole_leonardo_2 2016-12-19_piazza_scala_aiuole_leonardo_3

2016-12-18_piazza_scala_leonardo_aiuole_2 2016-12-18_piazza_scala_leonardo_aiuole_3 2016-12-18_piazza_scala_leonardo_aiuole_3b 2016-12-18_piazza_scala_leonardo_aiuole_4 2016-12-18_piazza_scala_leonardo_aiuole_5 2016-12-18_piazza_scala_leonardo_aiuole_6 2016-12-18_piazza_scala_leonardo_aiuole_cestino




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


4 thoughts on “Milano | Zona Scala – Aiuola rinnovata in piazza della Scala

  1. Mauro

    Ok, lapidatemi pure, ma voglio spararla grossa. Io sarei per il taglio degli alberi in piazza della scala e per la loro sostituzione con arbusti bassi. Credo che quegli alberelli tolgano respiro alla magnifica piazza. Preferirei più viali alberati (soprattutto alberiamo i viali brutti!) e meno alberi nelle piazze.

    1. alberto tadini

      alla fine hai ragione, almeno quando si tratta di piazze con una statua al centro. Durante l’inverno no, ma con alberi in piena estate, con abbondante fogliame, la visione della statua è impedita (e per piazza della scala lo penso da tempo).
      per cui siamo in due ad essere lapidati…

      1. -Ale-

        La proposta di Mauro per me non è folle. Però in una città dove si lotta per avere qualche albero in più, togliere i pochi che ci sono, proprio in p.za Scala, darebbe un messaggio fuorviante, aprendo uno strascico infinito di noiose polemiche.
        Prima si piantano nuovi alberi dove serve, e poi possimo rimuovere qualle che impattano sull’estetica delle piazze.

    2. GetFuzzy

      Io sono per gli alberi ovunque sia possibile, ma riconosco che il tuo ragionamento è sensato e lo posso capire. Purtroppo non puoi fare questo discorso basato puramente sull’estetica quando il resto della città è semplicemente pietoso; ovvero, non mi puoi parlare di potare/sostituire alberi per rendere maggiormente visibile una statua mentre nel resto della città manco esistono i viali alberati dove ci sarebbe lo spazio per metterceli (e dove esistono i viali alberati sono usati come comodi parcheggi)…sarebbe una città “a due velocità”, ancora più di quello che già è.

      Queste fini soluzioni estetiche teniamocele per quando la città sarà più “livellata” dal punto di vista estetico e avremo un arredo urbano medio di qualità (e non semplicemente inesistente come oggi)… 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.