"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Villa San Giovanni – Cantiere torre Porto Corsini 2

2017-01-28_Villa_SG_Via_Fortezza_1

Ecco a che punto è a fine gennaio 2017 il cantiere della torre di via Porto Corsini 2, tra via Fortezza e via Ernesto Breda a Villa San Giovanni. Ai piedi della torre di 13 piani si trova il Parco Panza di Via Sant’Uguzzone, mentre sul lato opposto c’è il cavalcavia di Via Sesto S. Giovanni.

La torre ci piace, nulla di eclatante, ma dignitosa e moderna. Una parte è ancora impacchettata dalle impalcature, ma da un lato è già ben visibile il disegno della facciata caratterizzata da balconate sfasate (come si usa ultimamente).

Il cantiere in questione era stato attivato già anni fa, con un altro progetto, ma rimase bloccato già nel 2007, fino al 2015, quando venne riattivato.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


6 thoughts on “Milano | Villa San Giovanni – Cantiere torre Porto Corsini 2

  1. anonimo

    GRIGIO! E’ GRIGIO FU! SEMPRE E SOLO GRIGIO! FINESTRELLE PICCOLE, STILE PESANTE, (UN PO’ MENO DI ALTRI..)SEMPRE LA SOLITA ROBA. FANTASIA ZERO.

  2. Mauro

    Si in effetti un po’ di colore ci vorrebbe. Comunque non male. Faccio i miei complimenti all’impresa per la celerità dei lavori. Prezzi molto interessanti, forse dovuti ai binari molto vicini. Se non avessi già preso casa acquisterei subito: meglio di acquistare in provincia di Varese o Lecco e poi farsela in treno tutti i giorni.

  3. Andy

    Ma…dico…uno studia architettura per 5 anni e poi disegna un palazzo così? Una tirata d’orecchi anche al comune, che ha dato la concessione edilizia per fare una tal volumetria attorno a casette o o condomini di pochi piani. Da quando le facoltà di Architettura (di Milano e di tutte le città italiane) sono state politicizzate dalla sinistra (ossia da una cinquantina d’anni), dalle sue aule sono spesso usciti ignoranti in grande quantità mentre quelli con un po’ di fantasia, serietà e professionalità preferiscono andare a lavorare all’estero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.