"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Morsenchio – Al via il cantiere di via Merezzate

Si apre il cantiere a sud di Milano, vicino al quartiere Santa Giulia. Primi interventi per strade, sottoservizi e verde

Un nuovo quartiere con alloggi a canone sociale, una scuola media, un asilo, strade e servizi. Sono partiti questa mattina i lavori per la realizzazione del Programma Integrato di Intervento in via Merezzate. L’intervento urbanistico si colloca nella zona sud di Milano, a nord ovest del quartiere Santa Giulia. Per quanto riguarda la realizzazione di nuove residenze, il piano prevede 25 edifici disposti a corte con edilizia convenzionata in cessione e in locazione, parte a canone convenzionato e parte a canone sociale, per una superficie complessiva di 50.495,05 mq.

In particolare:

32.102 mq di slp saranno destinati a edilizia convenzionata in cessione;

13.686 mq slp saranno destinati a edilizia in locazione a canone convenzionato;

4.706 mq di slp saranno destinati a edilizia da destinare alla locazione a canone sociale;

Di questi, 38.920 mq saranno realizzati da InvestiRE SGR S.p.A., che avvierà per prima i lavori e doterà il quartiere di 606 unità immobiliari, di cui 143 in vendita, 463 in locazione. In accordo con il Comune, che per la realizzazione dell’intervento concede il diritto di superficie di un’area di 78mila mq,  gli alloggi a canone sociale verranno realizzati  diffusamente e non concentrati in un solo edificio come inizialmente previsto, così da garantire il mix abitativo. La quota di alloggi destinata a canone sociale riceverà un cofinanziamento da parte della Regione Lombardia pari all’ 80% del valore convenzionale delle opere. Al piano terreno degli edifici saranno inoltre realizzate sale condominiali, luoghi da destinare a funzioni sociali pubbliche e un asilo nido. Circa 2.000mq saranno inoltre destinati ad attività commerciali (bar, tabacchi, farmacia).

Secondo la convenzione, i primi interventi a partire saranno le opere di urbanizzazione primaria da realizzare a scomputo oneri opere (strade, parcheggi, acquedotto, teleriscaldamento, connessioni per l’elettricità e telecomunicazioni, illuminazione pubblica e aree verdi). Un’altra grande opera prevista a scomputo del corrispettivo del diritto di superficie è la realizzazione di una scuola media per circa 350 bambini a servizio dell’intero quartiere. La scuola sarà dotata di un’area verde attrezzata con un campo da basket, oltre che di una palestra aperta al di fuori degli orari scolastici. Sarà inoltre realizzata una pista ciclopedonale adiacente Cavo Taverna e sistemato il parcheggio esistente in via Medici del Vascello.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.