"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Volta – Cantiere Ceresio 7

 

Siamo riusciti a fare un po’ di foto al cantiere di via Ceresio 7 dove sono in corso vari cantieri per riqualificare il vecchio sito ENEL.

Qui dovrà sorgere il museo del Compasso d’Oro che sarà allestito all’interno del vecchio edificio industriale che verrà restaurato.

In questo spazio verranno aperti gli uffici della nuova sede dell’Associazione per il Disegno Industriale che ospiteranno anche la collezione storica del premio Compasso d’Oro, oltre ad altri locali per uffici e show-rooms.

Al centro è stato costruito un parcheggio ipogeo e in superficie sarà realizzato un giardino.

 

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


13 thoughts on “Milano | Porta Volta – Cantiere Ceresio 7

  1. Wf

    Forse per il forum dei commenti urbanfile dovreste adottare una policy di moderazione.
    Sta diventando solo un vomitoio.
    Qualcosa di ragionevole.

    1. The doctor is: IN

      Basterebbe bannargli l’IP così anche se usa i suoi 100mila nomi diversi (ultimamente si risponde anche da solo, visto che non lo caga più nessuno) è bloccato e basta.

      1. Wf

        Ho notato.
        Spero in una bella pulizia di settembre.
        Anche un bello antispam askimet per lo spam dei bot sui commenti aiuterebbe il sito..
        Auguro le ultime nuotate di agosto serene, vah.

        1. Anonimo

          Sarebbe anche utile che tutti gli altri la piantassero di commentare sempre e comunque i post chiaramente provocatori di “padania libera”.
          Non ho nulla contro wf e “doctor is in” (e suoi alias) ma non potete evitare sempre e comunque di entrare in polemica?

  2. Wf

    Ecco, è con questi ultimi 3 commenti abbiano aggiunto alto lirismo alla questione.

    Devo dire che se tutti scelgono anonimo come nickname per interloquire è difficile isolare i deficienti e quindi sapere a chi non rispondere e con chi invece tentare un dialogo.

    È così difficile scrivere nella casella un nome a caso?
    Tipo papeRinik?

  3. Lorenzo Lamas

    Esatto degrado chiama degrado. Stupisce l’assenza della moderazione. Peraltro, a parte i commenti populisti o demagogici, a volte si scade quasi nel razzismo. Comunque fate voi. Per me basta così.

  4. -Ale-

    I falsi che cercano di mettere polemica politica ovunque sono sempre più fastidiosi e stanno vincendo la loro battaglia nel rendere il sito ridicolo.

    Forse UF dice cose scomode su viabilità e urbanistica?

    Ora è troppo semplice nascondersi dietro anonimo o fare più nick-name e non sempre si capisce chi c’è dietro (a parte il tipo della padania che lo capisci subito…).

    Si dovrebbe avere un sistema di log-in legato a mail personale. Si può sempre creare mail a caso, ma almeno sei più tracciato e sei abbligato a ri-loggarti per fare commenti sotto diversi nomi.

    1. UMS

      I commenti sul rilancio della pagina facebook hanno livello medio molto piu’ basso di quelli sul sito, quindi non credo la registrazione sia la strada. Occorre piu disciplina ad ignorare gli stupidi.

  5. Wf

    Padania lagna e tutti gli altri nickname non avendo argomentazioni che reggerebbero un dibattito serio sta cercando solo di screditare e avvelenare il forum di uf, e come dice Ale l’obiettivo è rendere il sito ridicolo e fastidioso.

    Auspico a settembre una bella pulizia e moderazione magari adottando delle policy , anche non troppo restrittive, di comportamento sul forum.

    Si sta perdendo un luogo prezioso dove dibattere, anche duramente, ma di temi seri.

    1. Lorenzo Lamas

      Ciao Wf, vedo che alcuni dei commenti prima presenti sono stati brasati.
      Non capisco la logica di questa azione dato che la moderazione ha omesso di eliminare il primo commento, che continua a splendere proprio come quelle tag che tanto qui si criticano.
      Ti saluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.