"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Bicocca – Asilo e piazza dei Daini, aggiornamento: 10-2017

Siamo ritornati a vedere la situazione che avevamo lasciato nell’agosto scorso a piazza dei Daini alla Bicocca. I lavori nel frattempo sono stati conclusi e la piazza resa pubblica. Si tratta di una piazzetta quadrata con 16 nuovi alberi piantati a distanza e sistemata con delle panchine. Il nuovo asilo, che si affaccia in questo nuovo spazio urbano, è stato progettato nello stresso stile del resto del complesso della Bicocca, progettato da Gregotti. Ai lati dell’asilo si aprono due passaggi che collegano la piazza col giardino su viale Sarca. Uno risale il declivio con una scalinata e l’altro invece lo attraversa con un passaggio a trincea.

Piazzetta carina, senza molti fronzoli e, il giorno che gli alberi diverranno adulti, anche ius posto per sostare all’ombra degli alberi.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


10 thoughts on “Milano | Bicocca – Asilo e piazza dei Daini, aggiornamento: 10-2017

  1. -Ale-

    Piazzetta semplice e ordinata, mi piace.
    Non capisco però la scelta dei colori per l’asilo. Non sembra proprio un luogo per bambini. Sopratttuto lungo la scalinata ci stava bene qualcosa di creativo e colorato.

  2. Mauro

    Sperando che quei 2 passaggi laterali non diventino discariche postribolari, mira delle solite teste di ca##o con bomboletta in mano.

  3. Anonimo

    Toglierei la laurea, a Gregotti. Anzi di più: costringerei i suoi figli (data l’età forse nipoti) ad andare in quell’asilo. Ma come si fa, dico come!!!, a dar la forma di una caserma ad un luogo frequentato da bambini di 3-5 anni! Come si fa!!!!!

    1. ocia87

      A me non sembra male. E’ sicuramente chiuso verso l’esterno ma se guardi la foto da sopra le scale all’interno c’è una corte vetrata. Più bello sicuramente dei muri ciechi del nuovo asilo al Portello.

    2. Anonimo

      ??? Non comprendo il suo sdegno…anzi, al centro c’è un bel giardino protetto dall’esterno in modo che i bambini siano isolati dai pedofili e da altre me.de infami… E’ un edificio moderno, minimale ma, a mio modo di vedere, assolutamente dignitoso e ben inserito…boh!

  4. Fabry

    Quartiere bicocca è uno schifo lavori continui per edifici da 500 euro al mq per la miseria dei materiali costruttivi. Il cemento regna sovrano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.