"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – Artline: arriva la “mano” di Judith Hopf

Continuano i lavori per il completamento dell’opera di Judith Hopf  “Hand and Foot for Milan” per ArtLine Milano nel parco di CityLife.

L’opera come avevamo già visto, è composta da due sculture poste a poca distanza tra loro: una mano che spunta del terreno quasi a simulare un saluto e un piede appoggiato sul prato. Entrambi gli elementi sono di grandi dimensioni e sono stati realizzati impiegando mattoni sagomati e sovradimensionati, modellati artigianalmente appositamente per quest’opera, nei laboratori della Fornace Artistica – Pavimento in cotto lombardo. Due forme provenienti dall’anatomia umana che sono state ingigantite e costruite con uno dei più classici materiali edili, che dialogano con un contesto architettonicamente molto connotato.
Il piede ha fatto la sua comparsa già nel dicembre scorso, mentre ora è il turno della mano.

 

 




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


3 thoughts on “Milano | Tre Torri – Artline: arriva la “mano” di Judith Hopf

  1. Anonimo

    a me sembra solo dell’onesto materiale per selfies, con un forzato coefficiente di “famolo strano” per aumentare i likes su instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.