"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – Novità e tempistiche dal cantiere

Dall’incontro di domenica mattina coi tecnici di CityLife, ecco alcune notizie che chiariscono un po’ di curiosità a proposito del grande cantiere a Tre Torri.

Una delel principali curiosità del momento è senza alcun dubbio la costruzione dell’insegna Generali, che contribuirà non poco a modificare l’altezza dell’edificio. L’insegna sarà conclusa per settembre 2018, avrà un’altezza di circa 15 metri e sarà posizionata su una struttura costruita sopra l’ultima fila di vetri (alzando la torre da 175 a 190 metri). Sui 2 lati lunghi avremo la scritta GENERALI, mentre sui 2 lati più corti il leone, simbolo dell’assicurazione triestina.

Di seguito una nostra ipotetica interpretazione del rendering dell’insegna (non si tratta del progetto effettivo, ma semplicemente di una nostra ipotesi).

Altra curiosità riguarda la partenza delle residenze Libeskind basse, quelle che saranno costruite nel lotto vuoto, attualmente occupato dal Minigolf la cui convenzione scade a giugno 2018, quindi il cantiere per le residenze dovrebbe partire a fine anno.

 

Le sorti della Park Tower, sempre di Libeskind, al momento sono in fase di “riflessione”, rimane ancora congelata per il tempo necessario, per non avere troppi cantieri in esecuzione nello stesso momento. Ora, infatti, Citylife si focalizza sulla costruzione del Curvo e sulle residenze Libeskind basse.

 

Altra domanda che il nostro Cristian Busato ha posto a Roberto Russo, direttore Opere Pubbliche, permitting e Sviluppo Residenziale di CityLife è stata riguardo ai lotti che si pongono tra le tre torri e l’area delimitata da viale Duilio, largo Domodossola e viale Boezio, attualmente ancora area di cantiere e spazio sportivo in attesa di sviluppi. Anche qui, come detto prima, l’area rimarrà ancora a lungo in questo stato d’attesa, ma con l’aggravio che su quei lotti vi è anche il campo base del cantiere per Citylife. Quindi per ora, le speculazioni su varie torri in progetto per quest’area rimangono tali. 

 

Altra notizia attesa riguarda la realizzazione del parcheggio interrato che dovrebbe esser costruito nell’area tra il MiCo e le Tre Torri, con accesso su viale Duilio. Sono in fase di ritiro i permessi per costruire. Nel secondo semestre dell’anno dovrebbero cominciare le bonifiche, se tutto fila liscio e da inizio 2019 inizio del cantiere vero e proprio. Mentre per la riqualificazione di viale Duilio, con modifica di percorso del viale stesso che passerà più prossimo al Vigorelli per lasciare più spazio al parco pubblico, i lavori dovrebbero cominciare nei prossimi mesi. 

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


5 thoughts on “Milano | Tre Torri – Novità e tempistiche dal cantiere

  1. Manuel

    Calcoli? Basta dare un occhiata a come hanno dimensionato la fermata MM5 “Tre Torri” e ci si risponde da soli 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.