"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Genova – Finalmente Gorizia 5 al restauro

Finalmente il civico 5 in viale Gorizia, di proprietà della Veneranda Fabbrica del Duomo, è sottoposto ad una riqualificazione.

Si tratta di uno di tre palazzi costruiti negli anni Cinquanta del Novecento a ridosso della sponda della Darsena, dove sino al dopoguerra si trovavano dei magazzini di proprietà della Veneranda Fabbrica del Duomo. Il primo dei tre parallelepipedi è anche sede della scuola per il coro della Cappella Musicale del Duomo di Milano come testimonia all’ingresso lo stemma simbolo della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano.

L’edificio in restauro è, dei tre, il più strano e sicuramente meno apprezzato. Un monolite con finestrature strette, che sembrano più feritoie. L’architettura (non siamo ancora riusciti a scoprire chi sia l’architetto) pare assomigliare ad un progetto di Luigi Caccia Dominioni.

Perlomeno sarà ripulito e verranno finalmente cancellati quegli orrendi scarabocchi sulle pareti al livello strada.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


7 thoughts on “Milano | Porta Genova – Finalmente Gorizia 5 al restauro

  1. MassimO

    La mia vecchia scuola, esteticamente brutta ma alla fine per me è come guardare l’ex fidanzata non troppo carina a cui però sei rimasto affezionato…

  2. Anonimo

    L’architetto è Giancarlo Malchiodi, uno dei più prolifici del dopoguerra, progettista della casa di via Anelli 9, citata da tutti i libri di architettura. Sicuramente questo non è uno degli interventi meglio venuti, ma ne ha fatte di opere interessanti!

  3. Anonimo

    L’architetto è Giancarlo Malchiodi, uno dei più prolifici del dopoguerra, progettista della famosa casa di via Anelli 9. Questa sicuramente non è la sua opera più riuscita, ma ne ha realizzate molte altre più interessanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.