"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Centrale – Che è successo alla croce del piccolo partigiano in piazza Duca d’Aosta?

Ieri, passando in piazza Duca d’Aosta, nelle aiuole proprio davanti alla Stazione Centrale abbiamo notato che la piccola croce che ricordava la storia del piccolo partigiano Angelo Squassi, ucciso a soli 14 anni a pochi giorni dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, è sparita!

Di questo simbolo della memoria avevamo parlato lo scorso anno quando ci eravamo accorti che la croce era stata danneggiata.

Forse in seguito alla nostra segnalazione, la croce era stata prontamente restaurata e ricollocata al suo posto ma passandoci vicino, appunto ieri, abbiamo notato che era sparita.

Rubata? Asportata per svago? Rimossa per essere nuovamente riparata?

Speriamo davvero non si tratti di vandalismo, di un nuovo oltraggio al piccolo partigiano.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


2 thoughts on “Milano | Centrale – Che è successo alla croce del piccolo partigiano in piazza Duca d’Aosta?

  1. Anonimo

    A voler essere pignoli e pedanti si potrebbe anche notare come la società che ha l’appalto della manutenzione del verde a Milano tenga curatissimo quel prato.

  2. vacca duna sidella

    Non c’è niente da fare.. fascisti erano e fascisti sono. .. Prendersela con una lapide a ricordo di un ragazzo di 15 anni. Vergogna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.