"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Genova – Al via l’adeguamento delle fermate linea 2: novembre 2018

Come abbiamo visto, ATM finalmente, dopo anni di disagi per gli utenti, costretti ad aspettare i mezzi pubblici incastrati tra le automobili parcheggiate lungo la Lodovico il Moro e il Naviglio Grande, ha avviato i lavori per l’accessibilità alle fermate della linea tranviaria 2 lungo dalla stazione di Porta Genova a piazzale Negrelli.

La prima ad essere approntata è la fermata di Piazzale Stazione Genova angolo via Valenza. Purtroppo abbiamo chiesto delucidazioni ad ATM per avere i disegni del progetto, ma per ora non ci hanno inviato nulla. Abbiamo un terribile dubbio, ovvero che le banchine, forse, saranno realizzate con autobloccanti in cemento e non verrà realizzato un vero e proprio marciapiede con cordoli in pietra. Staremo a vedere a questo punto.

Qui trovate un nostro articolo che “denunciava” la situazione assurda di queste fermate.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


4 thoughts on “Milano | Porta Genova – Al via l’adeguamento delle fermate linea 2: novembre 2018

  1. Anonimo

    Era ora.
    Speriamo siano fermate che garantiscano l’accesso ai disabili (quando arriveranno – si spera presto – i nuovi tram)

  2. Anonimo

    soluzione ripugnante.

    tornare a produrre i masselli del pavè e metterli (bene) in ogni strada di milano entro la circonvalla, e anche fuori su vie storiche di accesso alla siti.

    ripristino tram in ogni via città come era ai tempi

  3. Fa.bietto

    la vera speranza è che finalmente venga posizionato un semaforo all’incrocio tra il piazzale della stazione e via vigevano, dove a causa dell’attraversamento a raso senza regolamentazione si rischiano incidenti in continuazione e si formano code infinite su tutta la via l.il moro… poi bene anche le banchine ampliate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.