"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Cordusio – Cantieri in zona: via Dante, Orefici e Broletto

Il rinnovo al Cordusio prosegue a gran ritmo e contagia i palazzi limitrofi. Dopo aver visto il rinnovo dei palazzi in piazza Cordusio, il palazzo di Casa Casati Magni e l’avvio dei lavori a Casa Broggi, ecco partiti anche i lavori al palazzo di via Dante 7.

Si tratta di una riqualificazione dello sviluppatore immobiliare Covivio. 5.000 metri quadrati di superficie, progettata da Cristofori Santi Architetti e Caruso Associati, trasformando l’ottocentesco palazzo in un moderno ed efficiente luogo di lavoro. La fine dei lavori è prevista per il 2020.

Altro edificio in fase di riqualificazione è il palazzo di via Orefici separato dal Passaggio Centrale, oramai giunto a buon punto. Da un mese sono comparse le giganti vetrofanie che annunciano l’arrivo dei nuovi negozi che animeranno nuovamente la via e il passaggio (che noi intitoleremmo a Ernest Hemingway). I nomi sono famosi e importanti quali: Hilfiger, Yamamay, Levi’s e Under Armour, per cominciare.

Siamo ancora in attesa di vedere un progetto definitivo per piazza Cordusio e via Orefici, riqualificate e rese più “pedonali” possibile.

Il palazzo delle Assicurazioni Generali è ancora in attesa di venire impacchettato per una riqualificazione in corso. I negozi sono stati tutti sgomberati ad eccezione di uno, il bar di via Orefici. Probabilmente sarà ancora in trattativa per una buona uscita.

Nel frattempo ci spostiamo in via Broletto dove prosegue l’intervento di riqualificazione dell’immobile moderno affiancato ad un edificio di fine Ottocento, quello al civico 16.

Abbiamo notato un problema alla facciata ottocentesca, dove infiltrazioni d’acqua hanno già rovinato il rivestimento in intonaco. Probabilmente un difetto in via di risoluzione.

Concludiamo il nostro giro al Cordusio con segnalare anche l’avvio dei lavori di restauro al palazzo di via Rovello 12, quello un po’ brutalista che affianca lo scavo per via Rovello 14, ancora in alto mare.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


4 thoughts on “Milano | Cordusio – Cantieri in zona: via Dante, Orefici e Broletto

  1. Davide V.

    Ben vengano le riqualificazioni ma perché dipingere color panna anche questo palazzo di via Dante che era uno dei pochi dei pochi colorati di Milano? Per quello che riguarda il palazzo moderno di via broletto, qualcuno ha notato quanto è ingombrante e spropositato il sopralzo che hanno realizzato? Ma possibile che continuo a venire autorizzati degli interventi tanto devastanti?

    1. Anonimo

      Probabilmente perché è il colore originale… di solito nei restauri si fa così… si cerca, se è possibile, di risalire ai colori originali e ripristinarli… cosa non difficile per un palazzo di fine ottocento, visto che all’epoca esistevano già documenti abbastanza precisi

      1. Joe

        Sono d’accordo con Davide V: e’ uno dei pochi palazzi a dare colore in centro.
        Dando per buona l’ipotesi ch eil bianco fosse il colore originale, perché hanno lasciato in rosso l’ultima striscia in alto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.