"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Vigentino – Riqualifica delle fermate del 24 in via Ripamonti

In via Ripamonti al Vigentino, sono in corso i lavori per la riqualificazione delle fermate del tram 24.

I lavori riguardano la riqualificazione, la velocizzazione e l’adeguamento alla normativa per le persone con disabilità di tutte le fermate delle principali linee tranviarie anche della linea 24 lungo la via Ripamonti. Interventi che consentiranno di avere una linea più veloce con l’abbattimento delle barriere architettoniche e la realizzazione di nuove pensiline dalla lunghezza adatta per i tram modello Eurotram, Sirio e Sirietto e l’ottimizzazione delle fermate.

La fermata all’angolo con via Chopin è stata quasi completata.

I lavori prevedono principalmente:

– L’adeguamento delle fermate con adeguato rialzo, allargamento per l’utilizzo di pedane mobile e posizionamento dei percorsi tattili.

– Lo spostamento ove possibile a valle degli impianti semaforici al fine di migliorare le prestazioni dell’asservimento semaforico che dovrebbe essere introdotto su tutta la linea in un secondo momento.

– L’eliminazione delle fermate all’altezza di via Bellezza e l’accorpamento di quelle di via Serio e via Barletta in una nuova fermata all’altezza di via Rutilia.

– Le nuove fermate in corrispondenza della 90/91 saranno comprese in una riqualificazione più ampia che prevede la corsia riservata ai tram protetta da telecamere, rifacimento aiuole con l’eliminazione di tutta la sosta selvaggia tra le piante Interventi simili sono attualmente in corso sulla linea del 27.

Foto di Giandomenico Re




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


11 thoughts on “Milano | Vigentino – Riqualifica delle fermate del 24 in via Ripamonti

  1. Andrea

    L’asservimento semaforico verra’ introdotto in un secondo momento…commovente…sono decenni che viene annunciato ma sembra una chimera…

    1. Manuel

      Ho fatto presente all’attuale e precedente assessore che a Monaco un sistema di asservimento semaforico o meglio “Beschleunigung” esiste dal 1994 (!) e completato, per i tram, nel 2003 ed è in espansione per i bus. Il problema è secondo me, che oltre al fatto che non c’è la volontà politica di attuarlo, non è ben anche chiaro cosa s’intenda per asservimento semaforico. Credo che Milano debba investire pesantemente sul riammodernamento dell’nfrastruttura tranviaria sia sull’armamento che sulle fermate (troppe!). Per non parlare delle corsie preferenziali (per chi ?!) percorse da un mix di mezzi con scopi diversi tra loro e quindi incompatibili.

        1. Anonimo

          Non è “esattamente” ciò che stanno facendo qui…
          Però stanno provando a fare qualcosa che un pochino ci assomiglia. Meglio che niente.

          1. Giandomenico

            E perchè non è esattamente questo? Adeguano le fermate, tagliano il 15% di fermate e fanno l’asservimento semaforico? Cosa mancherebbe di fattibile sulla linea del 24?

          2. Anonimo

            Tagliano due fermate su 18 e adeguano le banchine per i diversamente abili.

            L’asservimento semaforico sarà “progressivo” e in un secondo tempo, anche perchè se lo fai nei tratti dove il tram viaggia insieme al traffico privato è molto meno efficace e purtroppo verrà protetto (e non subito) un tratto molto limitato.
            Monaco è lontana ma è meglio che niente.

  2. Lidia Salinetti

    Buongiorno. A proposito di via Ripamonti, qualcuno mi sa dire cos’è il gran capannone e strutture minori che hanno tirato su nell’area dello Scalo di Porta Romana, tra la Fondazione Prada e il cavalcavia? Grazie!

  3. Pasquale

    Bravi, i tram vanno valorizzati. Bisogna far si che i tram & autobus diventino competitivi. Così avremmo metro + tram + autobus e possiamo chiedere ai cittadini di usare i mezzi per spostamenti privati o di lavoro senza carico. Milano lavora e cambia, era ora!

  4. Cristina

    Mi state dicendo che tra via rutilia ed il carrefour non ci sarà alcuna fermata intermedia???!!! Ma siete pazzi!!! Sono almeno 700 metri! Che fine fa la fermata dell’Amplifon? Riqualificano senza un minimo criterio rendendo le cose peggiori di quelle che sono…così come quando hanno deciso di cambiare capolinea senza un monimo di senso.

  5. Secondo

    Asservimento semaforico?sosp state spostate le fermate dopo gli incroci, cosi quando il tram è fermo le macchine in coda bloccano l’incrocio (vedi traffico incrocio via solaroli e ripamonti). Veri geni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.