"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Solari – Cantieri in zona: da via Montevideo a via Montecatini

Un bel giro per gli appassionati di cantieri, questa volta in zona Solari.

Partiamo da via Montevideo11 dovenel cortile della vecchia palazzina è in fase esecutiva la costruzione di una doppia palazzina residenziale di 4 piani.

Sul retro incombe adiacente a questo lotto, la palazzina realizzata nel 2010 in via Salaino 10, un bel progetto dello studio Citterio-Viel & Partners.

A fianco troviamo Via Andrea Salaino 8 e Via Andrea Solari 6, un palazzo di inizio Novecento in un grazioso stile liberty in totale riqualificazione. Svuotato completamente con ristrutturazione interna completa.

Proseguendo lungo via Cola di Rienzo giungiamo al Giardino Muccioli di via Stendhal. Qui possiamo vedere i lavori di riqualificazione dell’antico quartiere Solari. Venne costruito in un solo anno, dal 1° aprile 1905 a fine marzo del 1906, il quartiere operaio di via Solari costituì uno fra gli esempi più alti in materia di edilizia operaia, la cui avanguardia venne sancita durante l’Esposizione Internazionale del 1906.

Nel lontano 2007 è stato stipulato un accordo di programma con il Ministero delle Infrastrutture per il cofinanziamento di interventi di riqualificazione al fine di incrementare la dotazione di alloggi di edilizia sociale.

Tra questi è compreso il progetto di recupero del quartiere Umanitaria di via Solari 40, di proprietà comunale: le opere riguardano in particolare la totale ristrutturazione della corte Ovest mai interessata da interventi di manutenzione straordinaria. Qui di seguito si può vedere la parte già terminata e quella in fase di esecuzione.

Proseguendo verso Piazza Napoli, ecco sulla destra il cantiere di via Cola di Rienzo 48. Si tratta della residenza CasaVerdeNoce, progettata da Calzoni Architetti.

Iniziano ad arrivare i primi inquilini per il complesso di via Montecatini al civico 7 (ma possiede anche un ingresso da via Cola di Rienzo 43). Nel frattempo definiscono l’area del giardino privato che si trova sul retro.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


7 thoughts on “Milano | Solari – Cantieri in zona: da via Montevideo a via Montecatini

  1. Enrico

    Mi affaccio lì sopra, il montevideo 11 è bloccato da circa 3 anni. In precedenza era stato fermo per altrettanti perché non avevano rispettato la distanza con i palazzi adiacenti .

  2. Joe

    Sorvolo sulla bruttezza dei condomini e mi concentro sull’opportunità di costruire edifici con abitazioni in luoghi dove già oggi è difficilissimo parchggiare. Chi risiede attorno a via Montevideo (pallino rosso numero 1 nella cartina) sa bene che i residenti devono girare a lungo per un posto. Al punto che – esausti dopo la ricerca – molti parcheggiano sule strisce o in divieto.
    Quello spazio dove viene costruito il condominio (che avrà sicuramente box, ma sempre inferiori al numero dele auto dei residenti) doveva necessariamente essere ocupato da un garage, meglio se sotterraneo e poi ricoperto da verde.
    Lo steso dicasi per le altre srade del riquadro. Miopia assoluta di una giunta di sinistra che ripercorre gli errori delle giunte dei decenni passati. L’unico che ci provò fu Albertini, che comunque fece tropo poco (almeno in questo campo)

  3. giò i man dal nichel

    Si costruisce.. e i parcheggi ? la zona è già satura.Ogni tanto un garage verticale andrebbe bene. Palazzi di sette piani fuori terra da adibire solo a ricovero macchine. nessuno ci pensa? La città ne ha bisogno. Se al posto delle vecchie fabbriche mettiamo solo residenti saremo al collasso.

    1. Joe

      E’ esattamente quello che ho scritto io. Meno male che non sono il solo a pensare col cervello e non con parti del corpo dove non batte il sole!

    2. DZ

      quei condomini hanno tutti i garage, e difficilmente chi compra un appartamento del genere non prende anche un garage.
      poi se vivi in via Solari e vuoi avere 2 auto sono problemi personali tuoi

  4. Anonimo

    Salaino 10 non è un cantiere.
    Nessuna precisazione sul cantiere di via solari 6 (residenziale?).
    Nessun cenno sul cantiere di moise loria.

  5. giò i man dal nichel

    Rispondo a Joe: Si abbiamo scritto la stessa cosa… la tua non era stata ancora pubblicata. Pero Il problema non credo che sia la giunta di sinistra o di destra.
    Se un privato vuole costruire e garantisce i box non ci sono gli strumenti per impedirlo. Se poi ogni famiglia ha due macchine il problema ricade sulla collettività e fino ad oggi si è costruito garage sotterranei su suolo pubblico.
    Quello che dico io è che i privati dovrebbero capire e forse bisognerebbe indurli con incentivi e sgravi fiscali a costruire dei palazzi a uso garage….
    ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.